27.8 C
Bastia Umbra
16 Agosto 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra Politica

Gruppo PD Bastia: "Quale destino ora per l'ex mattatoio e la piazza del mercato?"

 Il Gruppo Consiliare PD ha presentato una interrogazione al Sindaco e all’Assessore all’urbanistica per conoscere il destino della piazza del Mercato e dell’ex mattatoio. Scaduto da mesi il termine per la firma della convenzione che riguarda il piano di recuperoro R6 PIAZZA DEL MERCATO da parte di STRUCTURAE  SPA, l’Amministrazione al momento non ci ha fatto sapere quali sono le sue intenzioni e quelle dell’ attuatore che detiene il 51% del valore catastale delle aree in oggetto. Il progetto di – iniziativa mista pubblica e privata- prevedeva oltre alle costruzioni  nell’area di proprietà privata, il recupero del “Vecchio Macello” e la cessione  di una parte della piazza del Mercato per la realizzazione di volumi superiori a 3000 Mc lato via IV Novembre; ipotesi questa  fortemente criticata dal gruppo PD che si espresse contro la sua approvazione in Consiglio Comunale.
 Riteniamo non necessario in una comunità che dal 2012 vede un lento ma costante calo della popolazione residente programmare piani di recupero dalle dimensioni poco sostenibili.
 Ma ci domandiamo: è ancora utile legare opere pubbliche che ormai da diverso tempo la città attende a  progetti privati di difficile realizzazione quando non si vede alcun segnale di recupero per il mercato immobiliare?
Di certo fin che il  sottopasso di via Firenze, piuttosto che il Mattatoio, la piazza del Mercato o la viabilità di punti nevralgici, vengono tenuti inglobati in piani misti di difficile attuazione, si preclude anche la possibilità di accesso per il loro finanziamento a quei fondi europei,  statali o regionali, sin qui ignorati dalla nostra Amministrazione.
Serve un cambio di passo e di politica che l’attuale maggioranza  ormai all’ottavo anno di governo non sembra in grado di fare.
11/04/2017
  Consigliere Borgarelli Pasquale, Capogruppo PD Bastia Umbra

Lascia un commento