28 C
Bastia Umbra
12 Agosto 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra

Servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti 2016. Il questionario rivela alta percentuale di soddisfazione tra gli utenti.

Al questionario per la verifica della qualità del Servizio di raccolta e smaltimento rifiuti, diffuso nell’anno 2016, hanno risposto 559 cittadini residenti nel Comune di Bastia Umbra, esprimendo pareri piuttosto positivi per il 75% degli utenti (di cui il 58% abbastanza e il 17% molto soddisfatti). Il giudizio di scarsa soddisfazione, invece, è stato espresso dal 12%, mentre il 13% è la percentuale dei cittadini che hanno preferito non rispondere.
 
Il numero delle schede di rilevazione, 559, è piuttosto significativo per un servizio di raccolta differenziata che ha avuto una forte accelerazione a cominciare dal 2010 e, soprattutto, richiede alle famiglie un serio impegno nella selezione dei rifiuti per garantire un livello di qualità accettabile della differenziata che, nel 2016, ha raggiunto quasi il 70%. Va ricordato che dalla seconda metà del 2013 è stato introdotto il sistema ‘porta a porta’ con i mastelli nel centro urbano di Bastia Umbra e a Costano, interessando il 30% degli utenti, mentre il 70% utilizza ancora i cassonetti. Per l’umido, rifiuti organici, l’uso dei mastelli è esteso a tutto il territorio comunale, dal 2015, mentre su strada, mediante campane, è rimasta la raccolta del vetro.
 
“Oltre al dato complessivo, largamente soddisfacente emerso dal monitoraggio – rileva l’Assessore all’Ambiente Francesco Fratellini – vanno considerati particolarmente significativi gli esiti di alcune specifiche voci,: sistema della modalità di raccolta positive 80% ( abbastanza 72+15 molto) e solo il 12% insoddisfatto. Tra questi ci sono anche gli utenti dei mastelli che, oltre all’impegno dimostrato ogni giorno, esprimono la propria soddisfazione. Importante, inoltre, è il parere espresso sulla modalità di raccolta delle potature: sì (abbastanza 71+9 molto), no 7%, nonostante l’introduzione del nuovo regolamento che limita la quantità di potature da conferire tutte all’Isola Ecologica. Inoltre, la cancellazione del terzo ritiro settimanale dei rifiuti organici, da oltre un anno,  sembra non aver prodotto reazioni negative, che sono limitate al 19%, mentre quelle positive arrivano al 66% (abbastanza 53+13 molto soddisfatti)”.
 
 
Bastia Umbra, 10 marzo 2017
Ufficio Stampa del Sindaco
 

Lascia un commento