19.8 C
Bastia Umbra
11 Agosto 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra Cultura

L’Università Libera di Bastia Umbra è sempre più un centro culturale e di approccio alla scienza per gli iscritti e per la comunità locale.

Le attività dell’Università Libera di Bastia Umbra quest’anno hanno registrato una straordinaria accoglienza degli iscritti, che nei corsi curriculari hanno garantito presenze più numerose rispetto all’anno precedente. Risultati positivi sono arrivati anche con le attività straordinarie aperte alla cittadinanza, in particolare grazie alle iniziative promosse in collaborazione con l’Università degli Studi di Perugia.
 
“Mi sento di poter affermare – rileva l’Assessore alle attività culturali, Claudia Lucia – che Unilibera è un importante centro di attività culturali per la comunità locale, in cui convergono interessi diversi, ma tutti mirati a valorizzare i temi della conoscenza. Se i programmi dell’Università Libera negli ultimi anni hanno intercettato gli interessi e le curiosità degli iscritti, quest’anno è stato compiuto un importante passo avanti proponendo temi di cultura umanistica e di scienza con la presenza di ricercatori di alto livello”.
 
Sempre ricco di spunti è stato il programma delle attività teatrali che ha avuto nel Laboratorio diretto da Roberto Biselli, una fucina per la produzione di spettacoli che hanno coinvolto ed entusiasmato grandi e bambini.
Di notevole successo le trasferte culturali promosse allo scopo di venire a contatto con la grande musica, come nel fine settimana a Genova (28-29 gennaio) che ha portato gli amanti della lirica al Teatro Carlo Felice per assistere al Falstaff di Giuseppe Verdi, messo in scena con la magistrale regia di Luca Ronconi.
Da marzo si è tornati alla molteplicità di corsi: lingue straniere, ballo, educazione motoria, computer, maglia, ceramica, yoga , ginnastica mentale e conoscere l’Umbria.  La fase di fine d’anno di Unilibera culminerà il 27 maggio, con la cerimonia conclusiva delle attività nell’anno accademico 2016-2017.
 
La serie di appuntamenti culturali fuori sede inizierà sabato 25 marzo, con la trasferta all’Auditorium Parco della Musica di Roma per assistere all’esecuzione del “Messia” di Georg Friedrich Händel; il 13 maggio è in programma la visita all’Abbazia di Fossanova e al Giardino di Ninfa, mentre a fine maggio è previsto per la chiusura delle attività di Unilibera un viaggio in Valle d’Aosta e a Ginevra.
 
 
Bastia Umbra, 8 marzo 2017
Ufficio Stampa del Sindaco
 

Lascia un commento