28.2 C
Bastia Umbra
18 Agosto 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Attualità Bastia Umbra

Bastia Umbra ‘Comune Riciclone’ ai primi posti in Umbria. Unico Comune della Provincia di Perugia tra quelli con più di 20.000 abitanti. Ha avuto anche una Menzione Speciale da Legambiente.

L’Amministrazione comunale di Bastia Umbra ha ritirato, venerdì 18 marzo 2017 nel Treno Verde che stazionava a Foligno, il Premio ‘Comune Riciclone’ e una Menzione speciale per le Buone pratiche da parte di Legambiente Umbria. La graduatoria è curata da Legambiente Umbria sulla base dei dati relativi alla raccolta dei rifiuti solidi urbani forniti dall’Arpa (Agenzia regionale per l’Ambiente) dell’Umbria.
Bastia Umbra è al secondo posto nella graduatoria del 2016 relativa ai Comuni umbri di oltre 20mila abitanti- unico Comune della Provincia di Perugia  – preceduta da Narni e seguita da Orvieto, con il miglior dato di raccolta differenziata pari a 68,8%, rispetto a Narni (65,4) e Orvieto (66,6). Al primo posto è Narni perché ha una quantità di rifiuti non differenziati pro capite di 136 kg per abitante, mentre Bastia Umbra arriva a 155 kg.  Da sottolineare che i due soli comuni, oltre a Bastia Umbra, in graduatoria, sono entrambi della provincia di Terni, dove tutti i comuni praticano il ‘porta a porta’.
Tra le Buone Pratiche per cui Bastia Umbra è stata segnalata con la menzione da Legambiente c’è innanzitutto la scelta di aver voluto separare i pannoloni e i pannolini dalla raccolta dei rifiuti organici concordando con la Gesenu un servizio specifico a domanda individuale. Un esempio da seguire prima possibile è la raccomandazione che Legambiente rivolge sia alle autorità politiche che gestionali del servizio rifiuti. Un’altra Buona Pratica messa in campo da Bastia Umbra è quella dei controlli con i vigili ecologici e in particolare l’uso delle foto –  trappole, che sono risultate molto utili nella gestione del passaggio dal sistema dei cassonetti al ‘porta a porta’.
Il Sindaco Stefano Ansideri, partecipando a Foligno alla cerimonia della premiazione, ha voluto ricordare che la scelta della sua Amministrazione risale al 2009, data del suo insediamento, nell’aver voluto imprimere una svolta rispetto al passato accelerando tutti i processi per migliorare la quantità e la qualità della raccolta differenziata dei rifiuti. “Una scelta che abbiamo fatto in modo collegiale e ampliamente condivisa sia in Giunta che in Consiglio comunale – ha concluso il Sindaco –, grazie soprattutto all’impegno continuo messo in atto dall’Assessore Francesco Fratellini”.   “Sono molto soddisfatto di questo riconoscimento – ha dichiarato Fratellini, Assessore comunale all’Ambiente– non tanto per motivi personali, quanto piuttosto per i meriti collettivi dei miei concittadini. Senza il loro impegno costante e responsabile, infatti, non avremmo potuto conseguire questo brillante risultato. Inoltre, non possiamo ritenere di essere arrivati al traguardo finale, quanto piuttosto di aver conquistato un’importante tappa del lungo cammino sulla strada delle pratiche giuste e necessarie per migliorare la selezione dei rifiuti. Una strada che non possiamo trascurare neanche in futuro, se vogliamo avere un ambiente migliore e una buona qualità di vita per la nostra comunità. Già per i  prossimi mesi sto pensando ad alcuni cambiamenti che vanno nelle direzione appena indicata”.
 
 
Bastia Umbra, 20 marzo 2017
Ufficio Stampa del Sindaco

Lascia un commento