20 C
Bastia Umbra
8 Agosto 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra Politica

“Niet” al calcio ai Fatigoni: il grillino Rosignoli salta l’avversario e si astiene.

Offese e mancanza di rispetto per l’ennesima volta hanno governato la seduta del consiglio comunale di ieri sera a Bastia Umbra; anche una cittadina che si è permessa di dire la sua è stata allontanata dall’aula dal Presidente Santoni.

Oltre 300 firme di giovani e meno giovani sono state completamente ignorate.

A nulla è valsa la disponibilità e la buona volontà prestata dal Consigliere Renzini nei confronti dei “calciatori in erba” dei palazzi Fatigoni, che da oltre 5 mesi hanno cercato, a destra e a manca, una risposta chiara e concreta per il ripristino del campetto da calcio in quell’area urbana, punto di aggregazione sociale e di riferimento strategico del centro città da oltre 40 anni per bambini ed adolescenti.

Insomma, una tematica senza colore politico quella di ieri sera, almeno negli intenti di chi ha avviato la “petizione popolare” e di chi, mettendosi dalla parte dei ragazzi, l’ha portata ieri sera in consiglio comunale dopo mesi e mesi di non risposte.

L’epilogo, però, è stato inquietante: scuse, mezze verità, promesse a mezza bocca da parte dell’Assessore Degli Esposti nel nome della mancanza di risorse e di maggiore sicurezza.

Il tutto condito con la veemenza in aula dell’Assessore Fratellini, il quale ha addirittura messo in discussione la veridicità delle firme protocollate.

Ciliegina sulla torta: l’astensione del Consigliere Rosignoli del M5S che, dopo aver “tenuto spalla” all’Amministrazione Ansideri in un’aula per la prima volta gremita di ragazzi, non se l’è sentita di difenderli ed aiutarli fino in fondo.

Le non-alleanze del M5S nazionale sembrano influenzare anche i pentastellati bastioli…a prescindere!

Bastia Umbra, lì 22 febbraio 2017.

avv. Fabrizia Renzini

Consigliere Gruppo Misto Consiliare

del Comune di Bastia Umbra

Lascia un commento