33 C
Bastia Umbra
8 Agosto 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Attualità

USLUmbria1: Presentata la ristrutturazione, l'ammodernamento e il potenziamento della Radiologia dell'Ospedale di Umbertide

I numeri parlano chiaro: la radiologia umbertidese è uno dei servizi con la più alta produttività dell’intera USL Umbria1

Umbertide, 3 gennaio 2017 – Inaugurata questa mattina la ristrutturazione, con ammodernamento e potenziamento, del reparto di Radiologia dell’Ospedale di Umbertide. All’evento hanno partecipato il Sindaco di Umbertide Marco Locchi, il Direttore Generale della USL Umbria1 Andrea Casciari e l’Assessore regionale alla Salute e Welfare Luca Barberini; presenti anche l’on. Giampiero Giulietti e il consigliere regionale Marco Vinicio Guasticchi.
«Il reparto ha subito importanti interventi strutturali con opere di ristrutturazione e ammodernamento di alcune sezioni diagnostiche – ha spiegato il direttore Andrea Casciari – quali la Sezione apparecchio polifunzionale, la Sezione Tomografia Computerizzata (che è stata riportata all’interno della Radiologia) la nuova sala d’attesa e, soprattutto, è stato creato un front-office radiologico migliorato per gli utenti. Sul fronte delle attrezzature la radiologia è stata potenziata con l’acquisto di apparecchiatura radiologica Polifunzionale Digitale diretta di alta fascia che consente di eseguire tutti gli esami radiologici scheletrici su tutte le tipologie di pazienti, compresi barellati e portatori di disabilità».
È stata sostituita la vecchia ed obsoleta Tomografia Computerizzata con una TC 16 Slice proveniente da altra struttura, a seguito della riorganizzazione generale della Struttura di Radiologia della USL Umbria1, che è in grado di eseguire qualsiasi tipologia di esame TC con e senza mezzo di contrasto, mentre con la vecchia si potevano eseguire solo TC cranio. È stato sostituito il vecchissimo Ortopantomografo Analogico con un apparecchio digitale.
È stato aggiornato ed implementato il Sistema RIS-PACS per gestire meglio il “processo di refertazione” e ciò ha consentito di attivare la refertazione in Telediagnosi con la SC di Radiologia di Città di Castello per esami radiologici urgenti di Pronto Soccorso.
«La ristrutturazione di oggi – ha dichiarato l’assessore Luca Barberini – fa parte di un ampio percorso di riqualificazione delle strumentazioni sanitarie in tutta la Regione. Il Reparto di Radiologia di Umbertide viene rifunzionalizzato con l’introduzione di nuove apparecchiature, moderne e al passo con i tempi, per dare risposte adeguate ai bisogni dei cittadini. Si incrementano gli investimenti e si migliorano le strutture anche per affrontare il problema e il “fastidio” delle liste d’attesa. Umbertide è un’ottima struttura pensata per rispondere alle esigenze degli umbertidesi ed in grado di servire un territorio più ampio: i numeri del 2016 stanno lì a dimostrarlo in modo chiaro e inequivocabile».
Nel prossimo futuro si prevede la sostituzione del Telecomandato Analogico, ormai vecchio ed obsoleto con un telecomandato dotato di un Pannello Detettore WIFI, consentirà la completa digitalizzazione della Radiologia di Umbertide. È previsto l’acquisto di un Mineralometro Dexa per la diagnosi dell’osteoporosi che andrà a sostituire il vecchio apparecchio guasto e non riparabile. A Umbertide previsto infine l’acquisto di un nuovo Litotritore.
Ecco infine alcuni dati delle attività svolte nel reparto di Umbertide: Radiologia Tradizionale 14.500 esami;
Tomografia Computerizzata 786 esami; Ecografia 5366 esami. «Questi dati – ha concluso Casciari – sembrerebbero significare poco, ma se vengono correttamente rapportati alla pianta organica del Servizio di Umbertide, che vede 3 Tecnici Sanitari di Radiologia Medica, un amministrativo (presente solo nelle ore antimeridiane) e 2 Medici Radiologi (di cui uno part time), dimostrano chiaramente che questo Servizio di Radiologia è uno di quelli con la più alta produttività dell’intera USL Umbria1».
 
 
03/01/2017
Ufficio Stampa Usl Umbria 1

Lascia un commento