29.1 C
Bastia Umbra
12 Agosto 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra

Stop alla ‘giungla’ degli interventi sulle strade. Approvato il Regolamento che disciplina procedure e obblighi

Il Consiglio Comunale, il 28 dicembre 2016, insieme al bilancio di previsione 2017-2019, ha approvato il Regolamento per la disciplina degli interventi su suolo e sottosuolo di strade e aree pubbliche. Una decisione dettata dalla necessità di disciplinare un settore come gli interventi di scavo sulle strade comunali..
“Nei due anni, da quando ho assunto la responsabilità dell’Assessorato ai Lavori pubblici – sottolinea la dottoressa Catia Degli Esposti –, ho cercato in ogni modo di migliorare i controlli sugli scavi in terreni di proprietà comunale e in modo particolare sulle strade, ma con risultati non soddisfacenti. Da qui la scelta di adottare un regolamento che disciplini le modalità di intervento, compresi i controlli e il ripristino delle situazioni preesistenti. E’ stato fatto un lavoro approfondito, al quale ha collaborato con ottimi risultati il Consigliere comunale ingegnere Giulio Provvidenza, insieme ai tecnici comunali”.
Le situazioni più problematiche, fino ad oggi, riguardano i ripristini susseguenti a scavi effettuati non a perfetta regola d’arte. Il regolamento, utile anche agli esecutori degli scavi prevedendo procedure e oneri anche a carico del Comune, disciplina le modalità di intervento sul suolo e sottosuolo di strade e relative pertinenze per qualunque soggetto, anche pubblico, che eseguirà gli interventi. Il Regolamento fissa nuove modalità di cauzione sui depositi cauzionali a garanzia delle perfetta esecuzione dei lavori e del conseguente ripristino. La delibera consiliare, oltre ad approvare il regolamento, ha disposto l’abrogazione della precedente delibera consiliare sui depositi cauzionali (DGC n. 1010 del 1987).
Nel corso del dibattito, l’ingegnere Provvidenza ha ricordato che, insieme ai tecnici comunali, è stato fatto un lavoro attento di ricognizione sui regolamenti in materia vigenti in altri Comuni cercando di utilizzarne l’esperienza sul campo. “E’ un passo in avanti importante – ha dichiarato il consigliere Provvidenza – che potrà essere corretto e migliorato, se necessario, alla prova dei fatti”
Bastia Umbra, 5 gennaio 2017
Ufficio Stampa del Sindaco

Lascia un commento