31.3 C
Bastia Umbra
14 Agosto 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra Politica

Le approvazioni del Consiglio Comunale di lunedì 23 gennaio

 
Il Consiglio comunale lunedì 23 gennaio 2017 ha approvato in via definitiva e all’unanimità la rimodulazione di criteri e procedure per la monetizzazione delle dotazioni territoriali e funzionali, così come erano definiti con delibera consiliare n. 75 del 2005.
Si è trattato di una conferma di quanto il Consiglio comunale aveva già manifestato il 27 settembre 2016 con la delibera di adozione, medesimo oggetto, avente lo scopo di riformulare i criteri di valutazione delle superfici da monetizzare in maniera da avvicinarli, per quanto possibile, ai valori di mercato. Interventi di questo genere si rendono necessari quando il cittadino è teNuto a realizzare aree di verde pubblico e di parcheggi pubblici da consegnare successivamente al Comune. La possibilità di monetizzare è alternativa alla realizzazione di aree verdi e parcheggi pubblici, secondo quanto previsto dalla normativa in materia della Regione Umbria, che dà facoltà alle amministrazioni comunali di regolamentare criteri e parametri di applicazione.
Il Consiglio comunale di Bastia Umbra ha confermato con l’approvazione la deliberazione di adozione modificando solo alcuni dettagli: il criterio di valutazione, nel senso di favorire il privato e la fattibilità della monetizzazione, oltre a rideterminare i limiti e i casi in cui la monetizzazione è obbligatoria.
Il Consiglio del 23 gennaio 2017 ha approvato inoltre due varianti in corso d’opera relative a provvedimenti approvati con procedura Suap (Sportello Unico Attività Produttive): la prima relativa alla Isa Srl che ha trasferito la propria attività produttiva dall’area industriale di Bastia ad Ospedalicchio, la seconda relativa al nuovo insediamento della ditta Dondi Spa, realizzato sempre nella stessa zona. In entrambi i casi si è trattato della ridefinizione di quanto previsto dai progetti e dalle convenzioni urbanistiche, in linea con le prescrizioni del PRG, sia per quanto riguarda le parametrazioni delle superfici, sia per l’assetto viario dell’area al fine di renderla il più possibile funzionale.
“Un importante passo avanti è stato compiuto su due fronti – ha rilevato l’Assessore comunale Francesco Fratellini -. Le nuove regole approvate dal Consiglio renderanno la monetizzazione una procedura più accessibile, anche dal punto di vista economico. Le varianti, invece, vengono a completare l’iter amministrativo per la realizzazione di due importanti siti industriali e sono una valida opportunità per migliorare la viabilità tra Ospedalicchio e Cipresso, in via Hanoi e via Madonna di Campagna”.
“Sento il dovere di sottolineare –ha aggiunto il Sindaco Stefano Ansideri – che l’Amministrazione comunale è riuscita a soddisfare le esigenze di crescita di queste due imprese, che, pur in un periodo economicamente difficile, hanno voluto investire nel territorio comunale di Bastia Umbra”.
 
Bastia Umbra, 24 gennaio 2017  
Ufficio Stampa del Sindaco

Lascia un commento