19.3 C
Bastia Umbra
9 Agosto 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra

Comune di Bastia: >

I disagi in alcune scuole alla ripresa dell’attività dopo la pausa delle vacanze natalizie

sono da attribuire a malfunzionamento di alcuni impianti e non a scarso impegno dell’Amministrazione comunale

“Non posso che scusarmi con i bambini, gli insegnanti e i genitori per i disagi dovuti al clima rigido in alcune scuole lunedì 9 gennaio, alla ripresa dell’attività dopo il lungo periodo di vacanze natalizie – ha dichiarato l’assessore comunale ai Lavori pubblici, Catia Degli Esposti -. Non si può dire che siamo stati presi di sorpresa dalla temperatura gelida, perché i responsabili tecnici del Comune avevano avvertito con largo anticipo, già il 20 dicembre, la ditta che gestisce il riscaldamento nelle scuole di riattivare gli impianti dal 5 gennaio alla luce di esperienze negative (blocco caldaia) verificatesi negli anni precedenti . Giovedì scorso, constatate le gelide temperature, è stata data una ulteriore indicazione di funzionamento degli impianti, con l’intento di riscaldare in modo adeguato le aule prima del rientro a scuola di alunni ed insegnanti.  Problemi tecnici hanno creato i disagi verificatesi soprattutto presso la scuola elementare di Bastiola e Infanzia Borgo I Maggio.
La presenza dei tecnici già prevista per la mattina di lunedì con il compito di monitorare la situazione di tutti gli edifici scolastici, ci ha consentito di risolvere il problema della scuola di Bastiola in prima mattinata e in quella di Borgo in tarda mattinata”.
Il sindaco Stefano Ansideri ha aggiunto: “Non sembrano adeguate e giustificate le levate di scudi da parte di alcuni genitori e, forse, di insegnanti, che con immediatezza e senza alcuna cautela gridano allo scandalo, come se solo loro abbiano a cuore le condizioni per un corretto svolgimento dell’attività scolastica”.
 
Bastia Umbra, 10 gennaio 2017
Ufficio Stampa del Sindaco
 

Lascia un commento