19.3 C
Bastia Umbra
9 Agosto 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Nazione

Si schianta in moto contro un palo Turista straniero muore sul colpo

incidentepontebastiolaBastia: l’uomo, un belga di 49 anni, ha perso il controllo del mezzo
SOCCORSI INUTILI  L’incidente è avvenuto all’altezza del ponte sul Chiascio. Sul posto carabinieri, polizia, 118 e vigili del fuoco
La dinamica Lo straniero ha perso il controllo della moto dopo aver urtato il marciapiede.
BASTIA UMBRA INCIDENTE MORTALE nelle prime ore di ieri mattina a Bastia Umbra, in cui ha perso la vita un motociclista straniero. E’ successo intorno alle 6,30 lungo la strada 147 Assisana, parallela alla statale Centrale Umbra, la via interna che da Ospedalicchio sale verso Assisi. L’incidente si è verificato sul ponte di Bastiola, che attraversa il fiume Chiascio: qui ha perso la vita un centauro, cittadino belga di 49 anni, che viaggiava in sella a una motocicletta di grossa cilindrata. L’uomo avrebbe fatto tutto da sé: provenendo dalla direzione Perugia-Assisi a una velocità piuttosto elevata, giunto nella parte centrale del ponte, avrebbe perduto il controllo del mezzo andando a schiantarsi contro un palo della pubblica illuminazione posto a destra, tra la carreggiata e la sponda del ponte. Nessun testimone ha assistito all’incidente. L’allarme è stato lanciato da alcuni automobilisti arrivati poco dopo; sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che hanno potuto solo constatare il decesso del motociclista. Presenti anche i carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Assisi, agli ordini del maggiore Marco Sivori.
A COADIUVARLI è intervenuta una pattuglia della polizia di Stato, i vigili urbani che hanno regolato il traffico, mentre i vigili del fuoco del distaccamento di Assisi hanno provveduto alla rimozione della moto (una Bmw di 1.300 cavalli). L’urto, secondo una prima ricostruzione, sarebbe stato causato, oltre che dall’alta velocità, anche dal fatto che il pedale della moto ha urtato il marciapiede (alto 25-30 centimetri) del ponte proiettando il centauro contro il palo, dove il corpo è rimasto accasciato, mentre la moto è rimbalzata andandosi a fermare una decina di metri più avanti, proprio al centro dell’incrocio. Il decesso è stato constatato dai primi soccorritori che hanno dato l’allarme. Il motociclista proveniente dai Paesi Bassi, era arrivato in Umbria per partecipare nella serata di mercoledì, insieme a un centinaio di centauri, al motoraduno internazionale Saarinen, organizzato a Petrignano di Assisi. Il luogo dell’incidente è un ponte di epoca romana, ristrutturato una trentina di anni fa con l’obiettivo di metterlo in sicurezza. Il traffico è regolato da un sistema semaforico che ieri alle 6,30 non funzionava, se non con i lampeggianti.
m.s.

Lascia un commento