34.6 C
Bastia Umbra
2 Luglio 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Sport

Block Devils belli e concreti. Battuta 3-0 Padova.

– Prova di sostanza dei bianconeri del presidente Sirci di fronte alla solita bella cornice del PalaEvangelisti. Capitan Vujevic è spettacolare in campo e guida i compagni al successo ben coadiuvato da Atanasijevic, Fromm e Beretta. I tre punti valgono il sorpasso su Verona ed il ritorno al quarto posto. E domenica c’è proprio lo scontro diretto in Veneto –

PERUGIA – Bella, efficace, concreta. Questa è stata stasera la Sir Safety Credito Cooperativo Umbro Perugia che ha sconfitto, in un PalaEvangelisti come sempre gremito con circa duemilacinquecento spettatori, 3-0 la Tonazzo Padova.

Era una gara da vincere per i Block Devils che hanno centrato l’obiettivo con una prova di forza, con grande concentrazione ed esprimendo un gioco piacevole. Il trascinatore di giornata, in un match che è stato sempre in mano ai ragazzi di Grbic, è stato ancora una volta capitan Vujevic che, dall’alto della sua classe tecnica e sapienza tattica, ha deliziato la platea con colpi ad effetto e spesso vincenti (11 punti per il serbo-perugino con un ace e 2 muri). A dar manforte al capitano le bombe di Atanasijevic e Fromm (25 in due con il tedesco che ha messo a terra otto punti nel solo parziale finale), i muri ed i primi tempi di un efficace Beretta e l’ottima prestazione di Giovi in seconda linea con percentuali altissime in ricezione (79%) e con tanti palloni tirati su con difese spettacolari. Padova al contrario è sembrata un po’ troppo fallosa (27 errori diretti in tre set) con il solo Quiroga in doppia cifra (11 punti e diverse buone giocate offensive).

Quello di stasera è il primo successo da tre punti in SuperLega del 2015 per i ragazzi del presidente Sirci che consente alla Sir il sorpasso su Verona e l’acquisizione, in attesa dello scontro diretto di domenica prossima, del quarto posto in classifica. In attesa dell’ennesimo tour de force con l’arrivo della fase ad eliminazione diretta della Champions.

LA CRONACA

Grbic propone al via la formazione tipo con capitan Vujevic in coppia con “Panzer” Fromm in posto quattro. Sestetto base anche per Padova con Orduna-Giannotti diagonale di posto due. Avvio di match equilibrato rotto dal contrattacco di Atanasijevic e dal maniout di Vujevic (8-5). Padova torna in parità con il muro di Giannotti e l’errore in attacco di De Cecco (9-9). L’errore al servizio di Rosso manda le due squadre in panchina per il timeout tecnico con Perugia avanti 12-11. Al rientro in campo Fromm sfonda il muro avversario, Atanasijevic spolvera l’incrocio delle righe dalla seconda linea e la Sir si riporta a +3 (14-11). Allungo bianconero con il muro di Beretta (16-12). Il centrale nativo di Milano piazza anche l’ace del 18-13 e Baldovin, tecnico patavino, decide di utilizzare un timeout discrezionale. Ancora Beretta, due volte a segno in primo tempo, avvicina i Block Devils alla conquista del parziale (24-18). L’errore in attacco di Quiroga manda tutti al cambio di campo con Perugia avanti di un set (25-19).

Si riparte con le due formazioni a contatto. Il primo tempo di Beretta vale il 3-3, il tocco beffardo di Vujevic sotto rete il vantaggio Sir (4-3). Una grande difesa di Giovi tramutata in punto da Fromm inalterate le distanze (7-6). Sorpasso ospite con il muro di Rosso (8-9) e controsorpasso Perugia con il muro ed il contrattacco di Fromm (11-9). Grande scambio un paio di palloni dopo con Vujevic protagonista e Beretta che chiude il primo tempo che porta al timeout tecnico (12-10). Dentro Sunder per Fromm. Il rientro in campo è scosso dal turno al servizio di Atanasijevic (un ace) e Baldovin deve interrompere ancora il gioco (14-10). Tre in fila del neo entrato Aguillard riportano sotto Padova (16-15) e l’ace di Quiroga pareggia i conti (16-16). Nuovo break per la Sir dopo l’errore di Giannotti, l’ace di classe pura di Vujevic, l’invasione del muro patavino ed il muro vincente di Atanasijevic (22-17). Ancora il muro dell’opposto bianconero porta la Sir al set point (24-19). Chiude l’errore al servizio del neo entrato Garghella (25-21).

C’è di nuovo Fromm in campo per i Block Devils nel terzo set. E va subito a segno quattro volte in avvio di parziale (5-5). L’azione successiva è un capolavoro di Vujevic (6-5). L’ace di Giannotti porta avanti la Tonazzo (7-8). Si procede a braccetto fino al timeout tecnico. Ci arriva per prima Padova con il muro di Mattei (11-12). Torna a mettere il naso avanti Perugia con l’errore in attacco di Rosso (18-17). Il classico maniout di Vujevic porta a +2 i padroni di casa (20-18). Si ripete il capitano, stavolta a muro su Giannotti, e Padova chiama timeout (21-18). Al ritorno in campo è l’ace di Fromm a far esplodere il PalaEvangelisti! (22-18). Match point Sir dopo il punto di Atanasijevic (24-20). I titoli di coda li scrive il servizio in rete di Mattei (25-21).
 
VIDEO CHECK
1° SET: 10-10 (muro Atanasijevic) Video Check richiesto da: Padova per verifica invasione Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Perugia (11-10)
1° SET: 18-14 (battuta Quiroga) Video Check richiesto da: Padova per verifica in out Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Perugia (19-14)
2° SET: 4-5 (muro Volpato) Video Check richiesto da: Padova per verifica invasione Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Perugia (5-5)
2° SET: 8-7 (muro Padova) Video Check richiesto da: Perugia per verifica in out Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Padova (8-8)
2° SET: 20-17 (muro Padova) Video Check richiesto da: Padova per verifica invasione Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Perugia (21-17)
3° SET: 7-7 (battuta Giannotti) Video Check richiesto da: Perugia per verifica invasione linea di servizio Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Padova (7-8)
 
I COMMENTI
 
Andrea Giovi (Sir Safety Perugia): “Vincere pieno era il nostro obiettivo e siamo stati concreti nel centrarlo. In settimana abbiamo lavorato tanto e credo che in campo siamo stati lucidi, abbiamo espresso una buona pallavolo con ordine e pensando alle cose da fare. Direi una vittoria meritata”.
Mattia Rosso (Tonazzo Padova): “Venivamo da un buon periodo, mentre oggi abbiamo commesso il classico passo falso, anche per merito di Perugia. Magari avremmo perso lo stesso, ma potevamo giocare certamente meglio. Adesso inizia il nostro vero girone di ritorno dove iniziare a fare punti e scalare posizioni in classifica”.
 
IL TABELLINO
 
SIR SAFETY CREDITO COOPERATIVO UMBRO PERUGIA-TONAZZO PADOVA 3-0
Parziali: 25-19, 25-21, 25-21
Durata Parziali: 23, 27, 25. Tot.: 1h 15’
SIR SAFETY CREDITO COOPERATIVO UMBRO PERUGIA: De Cecco, Atanasijevic 13, Beretta 8, Buti 3, Fromm 12, Vujevic 11, Giovi (libero), Barone, Sunder 1. N.E.: Maruotti, Tzioumakas, Paolucci, Fanuli (libero). All. Grbic, vice all. Fontana.
TONAZZO PADOVA: Orduna 1, Giannotti 8, Volpato, Mattei 8, Rosso 8, Quiroga 11, Balaso (libero), Aguillard 5, Gozzo, Garghella, Milan. N.E.: Vianello (libero), Beccaro. All. Baldovin, vice all. Baldon.

Arbitri: Antonio Longo – Fabrizio Pasquali

LE CIFRE – PERUGIA: 15 b.s., 4 ace, 63% ric. pos., 42% ric. prf., 45% att., 9 muri. PADOVA: 19 b.s., 2 ace, 56% ric. pos., 34% ric. prf., 39% att., 12 muri.

 01/02/2015

UFFICIO STAMPA SIR SAFETY CREDITO COOPERATIVO UMBRO PERUGIA

Lascia un commento