28.1 C
Bastia Umbra
4 Luglio 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra Cultura

Teatro Esperia Bastia Umbra: pronti per partire anche con la musica.

Dopo la grande partecipazione di pubblico per la rassegna cinematografica natalizia, lo strepitoso successo con Natalino Balasso, il “tutto esaurito” dello spettacolo di Ale e Franz in cartellone al 7 febbraio,  il Teatro Esperia è pronto per stupire ancora il suo pubblico con la presentazione del contenitore musicale della stagione. Nomi importanti sul palco e foyer aperto a tutti i progetti musicali in cerca di visibilità. Inaugurazione del filone “musica” il 16 gennaio con Maurizio Geri Swingtet che presenta una anteprima del nuovo album in uscita.

Bastia Umbra, 13 gennaio 2015. Il 16 Gennaio Maurizio Geri Swingtet firma la serata inaugurale del filone musicale della stagione 14/15 del Teatro Esperia. Il noto gruppo di musicisti è riferimento in Italia per il genere “manouche”, unico ad oggi ad aver partecipato al più importante festival francese “Samois sur Seine” al padre fondatore del genere, Django Reinhardt:

Lo spettacolo si ispira stilisticamente alla tradizione zingara alsaziana, da Reinhardt alle varie contaminazioni che hanno reso vitale e “moderno”  lo swing-manouche.

Maurizio Geri e i suoi musicisti sono infatti gli artefici di una sublime alchimia tra tradizione zigana, sonorità d’oltreoceano, musica mediterranea ed un innesto sinuoso di ritmi e suoni del sud del mondo. Una interpretazione moderna e irresistibile del genere “manouche” che si è delineata in tutta la discografia del gruppo e che diventa ora segno distintivo del nuovo disco in uscita a Febbraio. Il titolo è “Swing a Sud” edito da “Materiali Sonori” e presentato in anteprima assoluta a Bastia Umbra.

La serata è ad ingresso gratuito ed è offerta dal Teatro Esperia che coglie l’occasione per presentare tutto il contenuto musicale della stagione in corso: oltre a Geri sul palco si susseguiranno il 27 febbraio Cristina Donà e il 14 marzo Giovanni Lindo Ferretti mentre il foyer del teatro si trasforma in un club musicale dove gustare ottima musica e aperitivi in una atmosfera dal calore vintage.

Il progetto della gestione è infatti quello di spalancare le porte del foyer a musicisti locali e non, offrendo lo spazio per presentarsi e promuovere il proprio lavoro. L’idea principale è quella di sostenere le iniziative artistiche e trasformare il Teatro Esperia nel luogo culturale, ricreativo e di incontro dell’arte.

 
Donatella Giuliani – Piccolo Nuovo Teatro

Lascia un commento