31 C
Bastia Umbra
27 Giugno 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Sport

Parte male il 2015 per i Block Devils. Modena sbanca 1-3 il PalaEvangelisti.

– Una Sir a corrente alternata cede il passo alla capolista nel tutto esaurito del palasport perugino. Non basta ai Block Devils un monumentale Atanasijevic, mentre gli ospiti sfruttano la grande prova dell’ex Petric. Durante il primo set venti minuti di sospensione per un malore accusato da uno spettatore in tribuna. Martedì con Verona in coppa. In palio l’accesso alle Final Four –

PERUGIA – Cade alla prima del 2015 la Sir Safety Credito Cooperativo Umbro Perugia.

I Block Devils cedono in quattro set alla capolista Modena Volley nella prima del girone di ritorno in un PalaEvangelisti completamente esaurito che ha fatto da meravigliosa cornice allo spettacolo in campo. È stata una Sir in campo a corrente alternata quella di stasera. I bianconeri di Grbic hanno faticato soprattutto in attacco e poche volte sono riusciti a trovare il giusto bandolo della matassa a muro. Non è bastato un monumentale Atanasijevic, autore di 30 punti con il 62% in attacco, a trascinare i compagni e nemmeno i cambi operati nel quarto set sono riusciti a dare la svolta sperata al cospetto di un avversario invece molto concreto in fase offensiva (53%) ed a muro (14 vincenti, di cui 8 nel quarto parziale). Molto bene l’ex Petric, 24 punti per lui con 3 ace.

Momenti di paura nella fase finale del primo set a causa di un malore accusato in tribuna da uno spettatore. Il gioco è stato interrotto per una ventina di minuti per permettere agli addetti sanitari il tempestivo intervento ed il trasporto in ospedale tra gli applausi di tutto l’impianto di Pian di Massiano.

La battuta d’arresto va immediatamente archiviata in casa Sir perché tra tre giorni si torna subito in campo, ancora al PalaEvangelisti, per il quarto di finale di Coppa Italia contro Verona. Un match importantissimo che vale l’accesso alle Final Four di Bologna del 10 e 11 gennaio. Un match nel quale i Block Devils, con l’apporto del fantastico pubblico perugino, dovranno dare il massimo per raggiungere l’importante obiettivo.

LA CRONACA

Tutto esaurito al PalaEvangelisti. Grbic schiera la formazione tipo con Buti e Beretta coppia di centrali. Lorenzetti risponde con l’artiglieria pesante con Ngapeth e Petric (omaggiato prima del via per i suoi tre anni trascorsi in bianconero) martelli di posto quattro. Si parte con un muro vincente di Buti. Break di Modena con l’ace di Petric (2-4) e contro break Sir con l’invasione avversaria (4-4). Si rimane in equilibrio dopo il primo tempo a segno di Beretta (8-8). Guizzo di Atanasijevic che tiene avanti di un punto i Block Devils al timeout tecnico (12-11). Ancora Atanasijevic in contrattacco e stavolta il timeout lo chiede la panchina di Modena (13-11). Il fallo di Giovi in palleggio ed il colpo di Ngapeth capovolgono la situazione (15-16). Attacco out di Fromm e +2 Modena (18-20). Dopo la lunga interruzione Atanasijevic e Fromm impattano (20-20). Nuovo strappo ospite con Vettori e Petric (20-23). Timeout Grbic. Set point Modena dopo l’attacco di Ngapeth (21-24). Chiude Petric (22-25).

Si riparte nella seconda frazione con grande equilibrio nelle fasi iniziali (5-5). Break dei padroni di casa firmato Atanasijevic-Fromm (10-6). Vettori e Petric attaccano out ed al timeout tecnico la Sir è avanti 12-6. Ace di Atanasijevic che fa esplodere il PalaEvangelisti (14-7). Risponde Petric con la stessa moneta due volte di fila (14-10). Timeout Perugia. Tiene botta la Sir con due di Maruotti e con il muro vincente di Buti (19-12). Slash di Buti (21-13). Due di Petric (21-15). Modena si avvicina grazie al punto di Sala (22-17). Risponde Atanasijevic (23-17). Gli ospiti si avvicinano ancora con uno scatenato Petric (23-19). È sempre Atanasijevic a suonare la carica e portare i suoi al set point (24-19). Ed è ancora “Magnum” a ristabilire l’equilibrio (25-20).

Il primo break del terzo parziale è della Sir con Atanasijevic-De Cecco (4-2). Modena, con Sala stabile in sestetto, torna subito parità con due di Ngapeth (4-4). Allungo ospite dopo l’errore di Maruotti ed il muro di Petric (8-10). Vantaggio immutato al timeout tecnico (10-12). Grande spettacolo in campo con Atanasijevic e Petric grandi protagonisti (17-17). Break Modena con il muro di Vettori (18-20). Tiene il doppio vantaggio ospite (21-23). Set point con Ngapeth (22-24). Chiude Bruninho a muro (22-25).
Parte forte Modena nel quarto set (1-3). Dentro capitan Vujevic per Maruotti. Aggancio Sir formato Atanasijevic (3-3). Due muri in fila degli ospiti valgono il nuovo doppio vantaggio (5-7). Dentro Paolucci per De Cecco, ma Modena scappa via (7-12). Tiene il vantaggio ospite (13-18). Il muro di Vettori su Vujevic allarga irreparabilmente la forbice (14-21). La reazione dei Block Devils è tardiva e gli ospiti chiudono con l’errore al servizio di Atanasijevic (21-25).
 
VIDEO CHECK
2° SET: 8-6 (muro Perugia) Video Check richiesto da: Modena per verifica invasione Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Perugia (9-6)
3° SET: 16-16 (muro Perugia) Video Check richiesto da: Perugia per verifica invasione Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Modena (16-17)
3° SET: 18-18 (attacco Maruotti) Video Check richiesto da: Perugia per verifica in out Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Modena (18-19)
3° SET: 21-23 (battuta Petric) Video Check richiesto da: Modena per verifica in out Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Perugia (22-23)
4° SET: 15-22 (battuta Vettori) Video Check richiesto da: Modena per verifica in out Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Perugia (16-22)
 
I COMMENTI
 
Aleksandar Atanasijevic (Sir Safety Perugia): “Tenevamo molto a questa partita e ce l’abbiamo messa tutta. Abbiamo pagato purtroppo un periodo di continui cambiamenti dovuti agli infortuni ma alla fine abbiamo avuto meno costanza e Modena ha avuto la meglio. Adesso dobbiamo subito pensare alla prossima partita”.
Luca Vettori (Modena Volley): “Ci tengo a spendere due parole per ringraziare a nome di tutta la squadra lo staff medico che ha saputo gestire in maniera eccellente un episodio spiacevole come quello avvenuto durante la partita. Sono uno sportivo e mi rendo conto di quanto sia importante una cosa del genere. A proposito della partita è andata bene, nonostante le molte battute sbagliate. Per noi era molto importante portare a casa il risultato positivo, anche per il fatto che venivamo da due sconfitte consecutive”.
 
IL TABELLINO
 
SIR SAFETY CREDITO COOPERATIVO UMBRO PERUGIA-MODENA VOLLEY 1-3
Parziali: 22-25, 25-20, 22-25, 21-25
Durata Parziali: 47, 29, 31, 27. Tot.: 2h 14’
SIR SAFETY CREDITO COOPERATIVO UMBRO PERUGIA: De Cecco 2, Atanasijevic 30, Beretta 2, Buti 8, Fromm 11, Maruotti 7, Giovi (libero), Sunder, Barone, Vujevic, Paolucci. N.E.: Fanuli (libero). All. Grbic, vice all. Fontana.

MODENA VOLLEY: Bruninho 3, Vettori 17, Piano 7, Verhees 1, Ngapeth 19, Petric 24, Rossini (libero), Sala 7, Ishikawa, Boninfante, Casadei. N.E.: Kovacevic, Donadio (libero). All. Lorenzetti, vice all. Tubertini.

Arbitri: Daniele Rapisarda -Diego Pol

LE CIFRE – PERUGIA: 10 b.s., 3 ace, 65% ric. pos., 38% ric. prf., 43% att., 7 muri. MODENA: 20 b.s., 3 ace, 58% ric. pos., 36% ric. prf., 53% att., 14 muri.

 03/01/2015

UFFICIO STAMPA SIR SAFETY CREDITO COOPERATIVO UMBRO PERUGIA

Lascia un commento