24.1 C
Bastia Umbra
22 Luglio 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Sport

Continua la serie dei Block Devils! Battuta Verona 3-1.

– Match molto bello e combattuto di fronte ai tremila del PalaEvangelisti. Perugia sfrutta la grande regia di De Cecco ed i punti della triade Atanasijevic-Fromm-Maruotti contro una bella Calzedonia. Decisivo il secondo parziale con il break nel finale che ha capovolto la situazione. Domenica prossima turno di riposo –

PERUGIA – Tripletta della Sir Safety Credito Cooperativo Umbro Perugia che infila il terzo successo consecutivo in SuperLega battendo Verona 3-1 e chiude così la settimana perfetta tre giorni dopo la vittoria in Champions con Ankara.

In un PalaEvangelisti che risponde sempre presente quando scendono in campo i Block Devils (anche stasera circa tremila presenze nell’impianto di Pian di Massiano), la squadra del presidente Sirci ha dimostrato la propria crescita come complesso e nella condizione generale.

Splendida ad esempio la regia di De Cecco che ha incantato a più riprese la platea con invenzioni e imprevedibilità, mettendo inoltre a segno 6 punti. Attorno al “Boss” si sono equamente divisi i compiti offensivi Maruotti, Fromm e Atanasijevic, tutti e tre in doppia cifra, lasciando ai centrali Buti e Beretta il compito di toccare a muro e di intervenire con i loro primi tempi ed a Fanuli la regia della seconda linea. Grbic ha anche usato a piene mani la panchina inserendo, eccetto Giovi, tutti gli effettivi a disposizione con citazione di merito per Barone, entrato nelle fasi concitate del quarto set e subito protagonista.

Decisivo nell’economia della sfida il finale di secondo set con Verona avanti anche di quattro lunghezze (17-21) e con due match point a disposizione (22-24). A quel punto la serie al servizio di Fromm ed il muro finale di De Cecco hanno girato il parziale (26-24) facendo impazzire i Sirmaniaci e tutto il PalaEvangelisti, davvero uomo in più in campo per i ragazzi di Grbic.

Buona, nonostante la sconfitta, l’impressione destata dalla Calzedonia, formazione quadrata, eccellente in attacco e che non molla mai.

Con i tre punti conquistati, la Sir si porta a quota dieci in classifica e domenica prossima è attesa dal turno di riposo potendo così preparare al meglio il prossimo impegno, il match di Champions mercoledì 19 a Tours.

LA CRONACA

Solito PalaEvangelisti gremito al via. Formazioni titolari da ambo le parti con Grbic che recupera Atanasijevic e presenta sempre Fanuli libero. Giani risponde con la coppia di martelli Sander-Deroo. È di Maruotti in pipe il primo punto del match. Subito grande pallavolo con Sander che chiude uno scambio bellissimo (3-2). Invasione di Fromm e vantaggio ospite (7-8). Si riscatta subito “Panzer” che inchioda Deroo per il 9-8 Sir. Il muro di Verona ferma Maruotti ed al timeout tecnico è avanti la Calzedonia (11-12). Persiste la parità dopo il punto di Fromm (15-15). Beretta ferma a muro Sander per il 16-15 Perugia. Nuovo sorpasso ospite dopo l’errore di Beretta (18-19) e nuovo controsorpasso bianconero dopo l’errore di Sander ed il gran punto di Maruotti (21-19). Timeout Verona. Al rientro in campo De Cecco inventa l’ace del +3 (22-19). Atanasijevic porta la Sir al set point (24-21). Chiude l’attacco di Fromm (25-22).

Ottimo abbrivio dei Block Devils nel secondo parziale. Show di Atanasijevic ben supportato da De Cecco per l’8-4 Perugia. Accorcia Verona con il muro di Anzani (9-6). Punto di Fromm che fissa il punteggio sul 12-7 alla pausa tecnica. Verona non molla e, con il servizio ed i punti di Deroo e Gasparini, si porta in parità (15-15). Sorpasso ospite con Sander (16-17). Verona ingrana la quarta e prende il largo (17-21). I Block Devils tentato il disperato recupero favorito da un paio di errori avversari (21-23). Atanasijevic porta i suoi a -1 (22-23). L’errore al servizio di “Magnum” porta al set point la Calzedonia (22-24). Fromm annulla il primo (23-24). Errore di Zingel. Si va ai vantaggi (24-24). Ace di Fromm ed ora il set point è per Perugia (25-24). Ancora gran battuta di Fromm e muro di De Cecco!!! (26-24).

Partenza lanciata della Calzedonia nel terzo set. Subito 0-3 con Deroo e Gasparini sugli scudi e Grbic che ferma subito il gioco. Fromm si fa sentire a muro e Perugia accorcia subito (2-3). Nuovo allungo scaligero con Sander (2-5). Maruotti sale in cattedra (due muri e due attacchi) e riporta avanti i Block Devils (7-6). Bomba di Fromm che manda i sestetti in panchina per il timeout tecnico (12-11). Match che rimane estremamente equilibrato con Fromm che mette a terra il 16-16. Giani manda in campo Bellei per il servizio ed il neo entrato crea subito il break (17-19). Muro di Zingel e Verona a +3 (18-21). Stavolta non riesce la rimonta ai bianconeri e l’ace di Coscione rimette tutto in discussione (22-25).

Si riparte con i padroni di casa che provano a tessere il loro gioco al centro con Beretta a segno (4-2). +3 Perugia dopo il maniout di Maruotti (6-3). Verona accorcia subito con Zingel a muro (6-5). Le due squadre mantengono i rispettivi cambi palla e si arriva così al timeout tecnico con la Sir sempre avanti (12-10). La Sir prova a scappare con il primo tempo del neo entrato Barone (18-14). Ace di Fromm (20-15). Buti mura Gasparini ed avvicina i bianconeri alla metà (23-18). Out Sander, match point Perugia (24-18). È Buti a far impazzire il PalaEvangelisti! (25-20).

 

VIDEO CHECK

 

1° SET: 7-8 (attacco Atanasijevic) Video Check richiesto da: Verona per verifica in out Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Perugia (8-8)

2° SET: 12-7 (muro Verona) Video Check richiesto da: Verona per verifica in out Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Perugia (13-7)

3° SET: 17-18 (battuta Bellei) Video Check richiesto da: Perugia per verifica invasione di piede Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Verona (17-19)

3° SET: 20-22 (attacco Zingel) Video Check richiesto da: Perugia per verifica in out Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Verona (20-23)

3° SET: 21-23 (muro Verona) Video Check richiesto da: Verona per verifica invasione Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Perugia (22-23)

4° SET: 15-12 (muro Perugia) Video Check richiesto da: Verona per verifica invasione Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Perugia (16-12)

 

I COMMENTI

Thomas Beretta (Sir Safety Credito Cooperativo Umbro Perugia): “Abbiamo concluso questo periodo in maniera molto positiva e siamo contenti di arrivare alla pausa con la consapevolezza di esserci guadagnati queste soddisfazioni con l’impegno e la costanza. Adesso abbiamo due giorni liberi prima di tornare ad allenarci per preparare la prossima partita di Champions League e cercheremo di far fruttare il lavoro in palestra”.

Andrea Giani (Calzedonia Verona): “Nel quarto set siamo entrati a stento in partita, ma il primo e il secondo li abbiamo sprecati e questo è un grosso rammarico. È vero però che venire a giocare qua significa tirare fuori il doppio della grinta necessaria per chiudere i set, perché questo è un campo davvero difficile”.

 

IL TABELLINO

SIR SAFETY CREDITO COOPERATIVO UMBRO PERUGIA-CALZEDONIA VERONA 3-1

Parziali: 25-22, 26-24, 22-25, 25-20

Durata Parziali: 29, 33, 27, 29. Tot.: 1h 58’

SIR SAFETY CREDITO COOPERATIVO UMBRO PERUGIA: De Cecco 6, Atanasijevic 15, Beretta 6, Buti 9, Fromm 14, Maruotti 17, Fanuli (libero), Paolucci, Tziouomakas, Sunder, Vujevic, Barone 1. N.E.: Giovi (libero). All. Grbic, vice all. Fontana.

CALZEDONIA VERONA: Coscione 2, Gasparini 15, Zingel 8, Anzani 11, Deroo 14, Sander 13, Pesaresi (libero), White, Bellei 2. N.E.: Blasi, Gitto, Borgogno, Centomo (libero). All. Giani, vice all. De Cecco.

Arbitri: Vittorio Sampaolo – Gianni Bartolini

LE CIFRE – PERUGIA: 19 b.s., 6 ace, 46% ric. pos., 30% ric. prf., 49% att., 8 muri. VERONA: 18 b.s., 4 ace, 51% ric. pos., 35% ric. prf., 47% att., 9 muri.

09/11/2014

UFFICIO STAMPA SIR SAFETY CREDITO COOPERATIVO UMBRO PERUGIA

Lascia un commento