5.7 C
Bastia Umbra
6 Dicembre 2023
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Nazione

Bastia, Ansideri e Carosati al fotofinish

BASTIA UMBRA —COME cinque anni fa, sarà ballottaggio: questa volta Stefano Ansideri del centrodestra (foto in basso) contro Simona Carosati del centrosinistra (foto in alto), mentre nel 2009 sempre Ansideri (47,70%) si misurò contro Criscuolo (43,91%) per il centrosinistra. Il sindaco uscente ha ottenuto il 46% dei voti, la Carosati sfiora poco oltre il 39 %, mentre il terzo candidato sindaco Marcello Rosignoli (M5S) ha totalizzato poco più del 14%. Di prima mattina quando sono arrivati i dati definitivi delle europee il centrosinistra, sulla scia di Renzi, ha totalizzato oltre il 50%, mentre il centrodestra si attestava intorno al 29% e il M5S al 21%. Proprio il movimento dei grillini ha perso alle comunali quasi 7 punti, circa 900 voti. Come mai? «Ha pesato — spiega il candidato sindaco Rosignoli — il fatto che io avevo solo una lista di riferimento, mentre gli altri due candidati ben 4 liste ciascuno». E per il ballottaggio? «Posso anticipare che — annuncia Rosignoli — nello stile del nostro movimento gli elettori saranno liberi di scegliere». Il sindaco uscente invece ha detto: «Abbiamo compiuto una vera impresa, grazie agli elettori che hanno voluto premiare il sottoscritto per aver ben governato. Il nostro messaggio è passato ovunque tra gli elettori che hanno mostrato di condividere le scelte fatte negli ultimi anni». E sul ballottaggio: «Mi presenterò agli elettori — ha concluso Ansideri — senza fare patti con nessuno, ma mostrando il nostro volto, che è quello di autentico rinnovamento per Bastia». «La partita è ancora tutta da giocare — sottolinea la candidata sindaca Simona Carosati —. Sono soddisfatta del risultato che costringe il sindaco al ballottaggio».

Massimo Stangoni

Lascia un commento