8.1 C
Bastia Umbra
30 Novembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Sport

I Block Devils pronti alla sfida con Piacenza

Riprende oggi il lavoro al Pala Evangelisti per Vujevic e compagni in vista del match con Molfetta. Il direttore sportivo Rizzuto.

PERUGIA – Torna oggi in palestra la Sir Safety Banca di Mantignana Perugia.
Dopo la sconfitta maturata domenica a Piacenza, i Block Devils cominciano l’operazione Molfetta, match in programma domenica al Pala Evangelisti, occasione per un pronto riscatto in casa bianconera.
Kovac ed il suo staff hanno analizzato con cura ed attenzione l’incontro di Piacenza, cosa non ha funzionato e dove puntare l’attenzione nel lavoro in palestra. La squadra, metabolizzato il 3-1 rimediato da Papi e soci, è animata da grande voglia di riscatto e sicuramente vorrà tornare al successo domenica davanti ai propri supporters.
Solito programma settimanale quello stilato da Kovac con sedute tecniche e tattiche alternate ad attività fisica sotto le cure del preparatore atletico Carlo Sati.
Torna sul confronto di domenica scorsa il ds Bino Rizzuto:
“Quello che normalmente siamo in grado di fare bene è limitare gli errori ed essere incisivi in battuta. A Piacenza invece questi due aspetti non hanno funzionato al pari del muro. Il nostro servizio non ha portato frutto e dare la possibilità a De Cecco di giocare con palla in mano rende tutto molto difficile. È vero che la squadra in certi momenti ha giocato anche una buona pallavolo e che alcune situazioni arbitrali nel primo set forse ci hanno penalizzato, però c’è da dire che ci siamo espressi sottotono rispetto alle ultime prestazioni in parte per i meriti di Piacenza e un po’ per demerito nostro. Adesso abbiamo tre gare dove dobbiamo provare a fare punti se vogliamo restare agganciati alle prime. In ordine di tempo Molfetta è l’occasione per il riscatto. I pugliesi hanno un andamento un po’ alterno e soprattutto fuori casa non riescono magari ad esprimere in pieno le loro potenzialità, ma sono una squadra assolutamente da temere e da rispettare. Però giochiamo in casa nostra, dove abbiamo delle sicurezze maggiori e con il caloroso apporto del nostro pubblico, e questo ci può aiutare a tornare prontamente al successo”.

11/02/2014
Ufficio Stampa Sur Safety Banca di Mantignana Perugia

Lascia un commento