12.1 C
Bastia Umbra
6 Dicembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Nazione

Edil Rossi Bastia, la vera forza sta nel gruppo

CRISANTIIl primo bilancio Cecilia Crisanti: «Abbiamo tutto il girone di ritorno per poterci consolidare»

Alberto Aglietti
Bastia Umbra-A FARE GRANDE la stagione della Edil Rossi Bastia che si sta mantenendo ad alti livelli nella sua seconda stagione di serie B1 femminile c’è un fantastico gruppo. Risulta senza dubbio di fondamentale importanza avere delle atlete che riescono a legare anche fuori dal campo per poi massimizzare gli sforzi quando si trovano nel rettangolo da gioco. La quinta posizione a metà del campionato non è affatto male, solo due i punti di ritardo dalla terza piazza che consente di disputare i play-off, un obiettivo a cui la dirigenza punta per dare ancor più lustro alla storia importante del club presieduto da Fabio Rossi. Di certo la prima parte di stagione non è stata fortunata, con una lunga serie d’infortuni che ha flagellato le giocatrici bastiole rendendo complicato il lavoro del tandem tecnico Ricci-Papini.
Anche nell’ultima trasferta di Cagliari le biancoazzurre sono andate in campo molto rimaneggiate e solo la grande forza di carattere è riuscita a centrare un successo al tie-break. Si tocca ferro dunque dalle parti del Pala-Giontella e la regista Cecilia Crisanti fa una sua valutazione ad ampio raggio: «Si è appena concluso il girone di andata e ad oggi non possiamo far altro che renderci conto delle nostre reali possibilità, ma anche delle nostre debolezze sulle quali non dobbiamo mai smettere di lavorare».
LA GIOCATRICE che compirà venticinque anni ad aprile, tornata a vestire quella maglia di Bastia Umbra che aveva già indossato tre stagioni prima, sa perfettamente che adesso sarà importante sbagliare il meno possibile. «Siamo a soli quattro punti dalla vetta, abbiamo lasciato per strada qualche punto ma abbiamo la consapevolezza di avere tutto il girone di ritorno per poterci consolidare maggiormente. Siamo una squadra che ha dimostrato di saper tener testa alle altre che occupano i primi posti della classifica». In effetti le ‘edili’ sono l’unica formazione che è stata in grado di battere le prime tre della classifica attuale. «Personalmente sono molto contenta di far parte di questo gruppo perché c’è la concreta possibilità di raggiungere un risultato davvero importante al quale credo ogni giocatore aspiri e vederlo così vicino può solo spronarci».

Lascia un commento