9.8 C
Bastia Umbra
3 Dicembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

Beoni dispensa ottimismo “Ce la possiamo fare”

acbastiaQUI BASTIA- Intanto arriva l’esterno Vonere

BASTIA UMBRA Chiuso con rammarico il capitolo Massimo Cocciari,un personaggio che rimarrà sempre nel cuore di Bastia sportiva. Da ieri pomeriggio la squadra, ha un nuovo allenatore. Si tratta di Loris Beoni un tecnico esperto, accolto favorevolmente dalla piazza sportiva. Beoni nell’accettare l’incarico affidatogli dal presidante Bartolucci,si è messo subito in testa un’idea bellissima.Quella di portare la squadra al riparo da ogni pericolo: “Ho visto giocare il Bastia più volte nel corso di questa stagione e mi sento di affermare che ci sono nel gruppo solide basi per poterci tirare fuori da questa scomoda posizione di classifica”. Nessun proclama dunque, ma dalle parole del mister si è potuto intuire che nella sua ricetta non esiste nessuna formula magica ma soltanto lavoro, sudore e sacrificio. La carriera di allenatore, è cominciata per Beoni nel lontano 1988 alla guida del Levane in Promozione e proseguita poi in piazze calcistiche prestigiose con la Carrarese, Gubbio, Arezzo e Messina.Ma le più grandi soddisfazioni sportive,Beoni, le ha avute quando ha allenato la squadra del Monte S.Savino in C 2 portandolo fino a disputare i play-off per l’accesso in C1. La realtà però, adesso parla del Bastia una formazione da rinvigorire,soprattutto moralmente.“Prometto tanto impegno ha proseguito il mister- qui c’è bisogno di tutti. I giocatori dovranno fare la loro parte, come sono certo lo faranno tutte le componenti della società. Mi aspetto tanto incoraggiamento da parte dei tifosi che da quanto ho potuto vedere tengono tantissimo alla loro squadra.Un dovere e uno stimolo in più per tutti noi addetti ai lavori”.Purtroppo le condizioni del campo di allenamento,allentato dalle tante piogge, ha costretto la squadra a trasferirsi nel vicino impianto sintetico di Tordandrea dove Beoni,ha potuto dirigere il suo primo allenamento insieme al preparatore atletico Gabrielli e l’allenatore dei portieri Cantagalli. Nel gruppo c’era un volto nuovo, era quello dell’esterno Cosimo Vonere classe 93, ex Riccione,arriva dal Martina.
Leonello Carloni

Lascia un commento