5.7 C
Bastia Umbra
1 Dicembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Nazione

Il Bastia si arrende di misura allo Scandicci

Serie D Palavisini nel finale accorcia lo svantaggio,ma non basta per la rimonta

Scandicci 2 Bastia 1
SCANDICCI: Mariotti, Bini, Baldini, Del Colle, Di Giusto, Bettoni, Ammannati Jean Kouko, Keqi, Giannotti, Mazzolli. A disp: Berti, Mordini, Morelli, Chiarello, Della Scala, Rondina, Ricciardi, Bocci, Bourezza. All. Brachi
BASTIA: Pino, De Pasquale, Stoppini, Mattia, Cossu, Ciccioli, Tama, Marchetti, Bianchini, Fontanella, Baccarin. A disp: Mancioli, Annibaldi, Barra, Bizzarri, De Santis, Bandinelli, Fanini, Palavisini, Novello. All. Cocciari.
Arbitro: Campagnolo di Bassano del Grappa.
Marcatori: 19’ Giannotti, 60’ Ammannati, 73’ Palavisini.
Scandicci-LO SCANDICCI torna a sorridere. Con una buona predisposizione tattica, la squadra di Brachi prevale su un Bastia che fino all’ultimo ha cercato di raddrizzare la partita. Nonostante che lo Scandicci fosse privo di alcuni titolari, rimpiazzati ottimamente da validi sostituti, ha giocato una discreta partita lasciando ben pochi spazi alla squadra di Cocciari che si è battuta finchè ha potuto fino ad alzare bandiera bianca.
LA CRONACA. Al 5’ punizione di Del Colle, con palla che sfiora il palo destro di Pino. I toscani insistono e pochi istanti dopo ci prova Kouko, ma la palla finisce alta.
Risponde il Bastia con Bianchini che sfiora il secondo palo.
Al 12’ cross di Keqi per Kouko, ma la palla sfiora la traversa. Il Bastia si rende pericoloso al 16’, ma Baldini neutralizza con bravura un’insidiosa conclusione di Fontanella.
Al 19’ arriva il, primo gol: Keqi crossa, Kouko appoggia a Giannotti che fulmina Pino.
Il Bastia cerca vanamente di reagire e, anzi, al quarto d’ora della ripresa becca il raddoppio toscano: Kouko lascia filtrare una palla per Ammannati che con un tiro rasoterra manda la palla in rete.
LO SCANDICCI controlla bene, ma su una ripartenza c’è un contrasto in area tra Bianchini e Bettoni (28’), la palla arriva a Pallavisini che con un gran sinistro mette dentro. Ma i tre punti vanno allo Scandicci.
Giovanni Puleri

Lascia un commento