20.9 C
Bastia Umbra
1 Ottobre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Giornale dell'Umbria

Bastia per un weekend diventa capitale dei cori

Sabato l’apertura della manifestazione con l’esibizione dell’Aurora”. In arrivo gruppi da tutta Italia

di GIOVANNI ZAVARELLA
BASTIA UMBRA – Torna la rassegna nazionale di cori “Città di Bestia”.
In linea con con la tradizione la Chiesa di Santa Croce si appresta ad ospitare in questo fine settimana la 4° edizione della rassegna organizzata dall’associazione Coro Polifonico “Città di Bastia”, le cui attività sono sostenute ogni anno dall’amministrazione comunale per la loro qualità e per il contributo che danno nel tenere alto il nome di Bastia Umbra in tutto il territorio nazionale, insieme ad altre blasonate associazioni che operano in ambito musicale. «Alla Rassegna dei cori — riferiscono gli organizzatori – saranno presenti autorevoli formazioni corali ,sia dell’Umbria che da fuori regione. Si inizia sabato alle 18 con i cori di voci bianche e giovanili: il Coro Aurora di Bastia Umbra, diretto da Stefania Piccanti e accompagnato al pianoforte da Cristina Capano, darà il benvenuto al Coro Voci bianche del Conservatorio F. Morlacchi di Perugia, diretto d Marta Alunni Pini con Stefano Ruiz al pianoforte. Il Coro Aurora, prestigio di Bastia Umbra, riceverà il 24 novembre, il Premio Cultura, assegnato dalla Pro loco Bastia ,durante la cerimonia per la 36° edizione del Premio lnsula romana. Concluderanno la serata di sabato i Carminis Cantores di Puegnago del Garda (Ba), accompagnati al pianoforte da Monica Cipani e diretti dal fondatore, Ennio Bertolotti. Si tratta di un gruppo con esperienze in brani di musica popolare, profana, religiosa e sacra, di stili ed epoche diversi ,che ha partecipato a numerose esibizioni nell’ambito di importanti manifestazioni ,sia di carattere locale che nazionale».
«1120 ottobre alle 18 – aggiungono – il Coro di Città di Bastia Umbra,diretto da Piero Caraba, aprirà la serata in cui si esibiranno altri valenti interpreti».

Lascia un commento