20.9 C
Bastia Umbra
19 Agosto 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Giornale dell'Umbria

Rioni in fermento, sale l’attesa

Dal 18 al 29 settembre si sfideranno per aggiudicarsi la 51esima edizione del Palio de San Michele
Il presidente dell’ente Gnavolini ha fatto il punto della situazione La macchina dei preparativi si sta mettendo in moto

di MATTEO BORRELLI
BASTIA UMBRA – A poco più di un mese, la macchina del Palio de San Miche si sta lentamente rimettendo in moto. Dal 18 a129 settembre Moncioveta, Por-ella, San Rocco e Sant’Angelo si sfideranno per aggiudicarsi la S’esima edizione e gli uomini dei vari rioni si stanno mettendo al lavoro per preparare nel migliore dei modi scenografie e spettacoli. La storia del Palio de San Michele parte dal 1962 quando in occasione della consacrazione della nuova chiesa parrocchiale di San Michele Arcangelo, il parroco don Luigi Toppetti ed alcuni giovani abbinarono le cerimonie religiose ad una manifestazione culturale e folkloristica. dividendo la città in quattro rioni.Le sfide su cui si basa l’assegnazione del Palio sono tre: la Sfilata si svolge in piazza Mazzini con una durala di un ora e gli gli abitanti di ogni rione curano l’aspetto scenografico e recitativo del tema scelto per la sfilata. I quattro rioni si sfidano affrontando quattro giochi originali che periodicamente vengono cambiati. La Lizza è l’ultima e più avvincente delle gare che si svolge in piazza e consiste in una staffetta. L’importanza di questa gara sta anche nel fatto che in caso di pareggio di punti tra i rioni viene fatto valere il miglior piazzamento nella Lizza. Nell’ambito dei dieci giorni di festa, inoltre, ogni rione attrezza una pregevole taverna dove è possibile assaggiare la tipica cucina umbra.
Il presidente dell’Ente Palio Marco Gnavolini, nei giorni scorsi, ha riunito i più suoi stretti collaboratori per fare il punto della situazione e cercare di coordinare al meglio il lavoro dei vari rioni. Ovviamente, l’imperativo per tutti, e quello di evitare fughe di notizie: tutti i rioni scopriranno solo all ‘ultimo le carte. Previsioni? Difficile farne, anche il rione Moncioveta che l’anno scorso ha fatto trionfare il proprio vessillo è determinato a fare il bis nell’edizione di quest’anno. Insomma, tutti sono pronti a sfidarsi per l’ambito Palio.

Lascia un commento