6.8 C
Bastia Umbra
30 Novembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Nazione

L’Istituto comprensivo ha un dirigente tutto suo

LUCIO RASPA PASSA LA MANO, INCARICO A PAOLA LUNGAROTTI

BASTIA UMBRA —A POCHI giorni dalla ripresa delle attività scolastiche si aprono nuove prospettive nella realtà locale. In particolare l’attivazione del nuovo Istituto comprensivo Bastia 1, che accorpa diverse scuole (dalla media ‘C.Antonietti’ a quelle dell’infanzia e primarie di Costano e Borgo I Maggio).
L’EFFETTO più rilevante del nuovo assetto è che la scuola media ha acquisito una propria autonomia, ragione per la quale ha diritto ad un dirigente a pieno titolo e non più un preside reggente. Esce di scena Lucio Raspa (nella foto), reggente negli ultimi tre anni scolastici, che viene sostituito da Paola Lungarotti, bastiola di origine e proveniente dall’Istituto professionale ‘E. Orfini’ di Foligno. Dal 1° settembre la Lungarotti assume l’incarico di dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo Bastia 1, mentre Raspa torna a guidare unicamente la scuola di Deruta. Le novità dell’anno scolastico sempre per la scuola media riguardano la ristrutturazione degli uffici con nuovi spazi per accogliere sia il dirigente scolastico che il direttore amministrativo. L’intervento più importante, però, è il restyling del plesso scolastico di Costano restituito dal Circolo didattico di Bettona a quello di Bastia, al quale torna completamente rinnovato.
NEI MESI ESTIVI sono stati portati a termine per volontà dell’amministrazione comunale la messa in sicurezza degli edifici, parcheggi e altro sia per la scuola dell’infanzia che per la primaria. In questi giorni, grazie all’impegno della ditta affidataria, è stata individuata la perdita d’acqua sotterranea derivante dal mancato collegamento della condotta della scuola alla rete fognaria.
m.s.

Lascia un commento