12.4 C
Bastia Umbra
8 Dicembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Nazione

La Sagra della porchetta compie quarant’anni

SI PUNTA ANCORA SULLA QUALITA’.RINNOVATO L’ACCORDO CON LUNGAROTTI

BASTIA UMBRA —TORNA come ogni anno a Costano la tradizionale sagra della porchetta, dal 21 agosto al primo settembre. Quest’anno è l’edizione del quarantennio, anche se in realtà è nata negli anni nel 1968 e si celebra oggi il quarantennale per effetto della sospensione tra il 1977 e l’82. Viva e vivace più di sempre è espressione dell’intero paese. «Per noi — ha detto il portavoce Lucio Raspa — la qualità è un fattore basilare ed elemento portante della porchetta confezionata secondo modalità storiche. Se ne parlerà nella tavola rotonda che il 21 agosto aprirà l’edizione del quarantennio. Il luogo della sagra è lo spazio alle porte del paese, di proprietà della parrocchia, ma le manifestazioni principali, mostra storica a quella fotografica, si terranno nella piazza centrale». Sono molte le novità dell’edizione 2013. Quella gastronomica riguarda il ‘tortello 40’ ideato per questa straordinaria ricorrenza, fedele alle scelte di qualità e confezionato a base di porchetta e lardo di Colonnata. Si rinnova l’accordo che segnò le prime sagre anni Sessanta con le cantine Lungarotti, impegnate quest’anno con una speciale produzione di 500 bottiglie di Rubesco dedicate alla sagra costanese. «Insomma — ha concluso la presidente del gruppo giovanile Antonietta Meschini — siamo pronti rilanciare la sfida per il terzo millennio».
m.s.

enbsp;

Lascia un commento