19.3 C
Bastia Umbra
9 Agosto 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Nazione

«Bastia ha vinto solo una battaglia»

IL PARERE LEGALE
PERUGIA —LA ‘CROCIATA’ contro le slot machine è partita da Bastia e dal sindaco Ansideri, che ha giurato guerra alle macchinette e ha fatto di tutto per impedirne l’utilizzo almeno nei locali di proprietà del Comune e dati in gestione come centri sociali. Una settimana fa il Tar ha dato parzialmente ragione all’amministrazione bastiola ma la Sapar, tramite l’avvocato Saschia Soli che cura gli interessi dei gestori delle apparecchiature, è intenzionata a non arrendersi. «Il sindaco Ansideri — spiega il legale — ha vinto una piccola battaglia. Noi però abbiamo scelto la via del contenzioso ordinario; la questione andrà quindi per le lunghe e siamo sicuri che le nostre motivazioni si riveleranno giuste».

Lascia un commento