21.1 C
Bastia Umbra
19 Agosto 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Giornale dell'Umbria

Tuffo nel passato a Villaggio Paffarini dove è stata rievocata la trebbiatura utilizzando gli strumenti di un tempo

BASTIA UMBRA – Tuffo nel passato a Villaggio Paffarini, in via Cambogia a Bastia Umbra, dove è andata in scena la quarta edizione della Festa della Trebbiatura voluta dalla famiglia Paffarini per non dimenticare la memoria rurale umbra e in particolare di Bastia.

Convivio, allegria e natura con l’opportunità di vedere all’opera una bella collezione di attrezzature storiche: un trattore Landini 45, una trebbia Saimm TresigalIo, una mietilega Bcs, un trattore Nuffield 350, un Amog diesel degli anni 50 e un carro d’epoca trainato da buoi di razza Chianina oltre ad altri mezzi d’epoca restaurati dalla famiglia e da altri collezionisti della zona.
«Un modo per ricordarci da dove veniamo – spiegano i Paffarini che hanno ideato e organizzato l’evento – un omaggio alla comunità ed ai suoi valori per ritrovarsi in una grande famiglia».
Vivarella e Veronella, due splendidi esemplari di chianina addestrate “al tiro” del carro, hanno riportato alle atmosfere di un tempo, quando la raccolta del grano era una festa irrinunciabile che scandiva la vita e il mondo contadino. Una festa di ringraziamento, per i circa 50 quintali di grano raccolto.
Non è mancata una ricca merenda con musica e porchetta sull’aia per chi ha partecipato alla rievocazione della trebbiatura.

enbsp;

Lascia un commento