30.4 C
Bastia Umbra
18 Agosto 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Nazione

Bastia, primi colpi a segno: c’è Mattia e anche Cossu si avvicina

Mercato dilettanti Il Pierantonio pensa al puntero Feliciani, Bensi potrebbe ripartire da Nocera. Ospedalicchio scatenato

Perugia-POLEMICHE, striscioni, dinieghi… Non manca nulla in questo momento a Bastia, dove però è arrivato nel frattempo anche il primo colpo ufficiale. Di biancoroso vestirà infatti il centrocampista Flavio Mattia (’91) che arriva carico a mile dopo un torneo da top player nello Sporting Terni. A Bastia è vicinissimo anche Riccardo Cossu (’82), quest’anno in Seconda divisione al Fano, mentre in preparazione ci sarà anche l’attaccante Maurizio Peluso: magari potrebbe essere un buon viatico per averlo in squadra! Il Pierantonio vuole il talento in attacco ed infatti Pompei è vicinissimo dallo stringere con Alessio Feliciani (’85), quest’anno al Campitello: un gran colpo per i biancoroazzurri. Ad Ellera si sta sviluppando un buon progetto e la guida tecnica è stata affidata a Giulio Biocca. Il difensore Filippo Mattia (’89) invece ha rotto con la Nuova Gualdo Bastardo dove ha giocato nella scorsa stagione e sta valutando le proposte di alcune società, tra cui Bevagna e Cannara. L’ ex difensore centrale del Sansovino (Eccellenza toscana), Cristian Bensi (‘87) è segnalato di ritorno in Umbria: sulle sue tracce sono segnalate il Bevagna ed il Nocera, squadra dove peraltro ha mosso i primi passi da calciatore. Tris dell’Ospedalicchio che si avvale della direzione sportiva di Rino Cerasa. Arrivano infatti il talentuoso centrocampista Alessandro Caggiano (’78) dal Torchiagina e gli attaccanti Uros Barut (’79) dal Petrignano e Alessandro Tozzi.

Lascia un commento