34.6 C
Bastia Umbra
2 Luglio 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

Una raccolta firme per il lavoro

E’ nato il comitato referendario su iniziativa dei circoli di Rifondazione, Sel, Idv e Sinistra Critica
Da domani alle 16 si potrà iniziare a lasciare le proprie adesioni in piazza Mazzini
BASTIA UMBRA Nasce su iniziativa dei circoli bastioli di Rifondazione comunista, Sinistra ecologia libertà, Italia dei valori e Sinistra Critica il comitato referendario “Lavoro, reddito giustizia”

che nei prossimi tre mesi si impegnerà a raccogliere firme per il referendum sul lavoro e per la legge di iniziativa popolare sul reddito minimo garantito.La raccolta firme inizierà domani,in piazza Mazzini, a partire dalle 16. Il referendum proporrà l’abrogazione dell’articolo 8 della legge 148 del 14/09/2012 e delle modifiche all’articolo 18 introdotte dal governo Monti, nonché l’istituzione del reddito minimo garantito.“Il significato della nostra battaglia per la difesa del contratto nazionale e dell’articolo 18 – si legge in una nota congiunta dei circoli coinvolti -vuole restituire piena dignità alle lavoratrici e ai lavoratori,invertire un processo di smantellamento dei diritti collettivi e individuali di chi lavora”, nonché aiutare “i giovani disoccupati e precari che oggi non hanno tutele né certezze” e che “solo nel nostro paese (e in Grecia) non godono di nessuna forma di reddito sociale”.

Lascia un commento