24.1 C
Bastia Umbra
22 Luglio 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi

Lutto alla Mignini & Petrini.

È morto ieri il Cavaliere del Lavoro Marino Mignini del Gruppo Mignini & Petrini, una tra le più importanti realtà del panorama mangimistico italiano. Una vita lunga vissuta all’insegna di impegno, innovazione, rispetto per il territorio e per la comunità

Le esequie si terranno domani 12 Marzo, alle ore 15.30, presso la Basilica di San Pietro a Perugia – Borgo XX Giugno

Salutiamo oggi il Cavaliere del Lavoro Marino Mignini, uno dei pilastri del gruppo Mignini & Petrini che, per oltre 70 anni, ha guidato l’azienda con passione, competenza e professionalità.

Nato a Perugia nel 1933, Marino Mignini ha dedicato tutta la sua vita allo sviluppo dell’azienda di famiglia che, oggi, ha raggiunto notevoli livelli di sviluppo, ricerca e fatturato.

È una storia lunga, quella della famiglia Mignini, iniziata intorno alla metà dell’800 con la conduzione di un molino per la produzione di farine e semole per la realizzazione di pasta ad uso alimentare, proseguita, negli anni ’50, con la specializzazione dell’azienda nella produzione e commercializzazione di mangimi, fino a diventare in brevissimo tempo una delle più grandi e innovative realtà del settore. Si deve al Cavalier Marino Mignini la nascita, nel 1984, della linea Tuttanatura, che ha affermato una nuova tendenza nel mercato mangimistico e anticipato, di fatto, le nuove richieste di un mercato in evoluzione.

Uomo di grande intuito e indiscutibile coraggio, al Cavalier Mignini si devono operazioni di marketing particolarmente “rivoluzionarie” per i tempi in cui sono state adottate: sul finire degli anni ’70, difatti, la Mignini decise di sponsorizzare il Perugia calcio, una scelta insolita per le aziende del settore che portò il marchio di famiglia sulle maglie dei giocatori del “Perugia dei miracoli”.

Le innovazioni e la voglia di stare sempre al passo con i tempi non si sono mai fermate: è del 2001, infatti, l’inizio della collaborazione tra la Mignini e la Petrini che, da concorrente, è divenuta preziosa alleata, portando al gruppo know-how e punti vendita specializzati.

Il Cavaliere, nella sua vita, ha riposto notevole attenzione anche alle nuove generazioni con l’intento di avvicinarle al mondo dell’agricoltura, per far conoscere loro l’origine dei prodotti alimentari e la vita degli animali; per accorciare le distanze tra città e campagna. Ed è con questo spirito che, qualche anno fa, il Cavaliere, allora ancora presidente del Gruppo, ha inaugurato, nei dintorni di Assisi, una nuova fattoria didattica proprio dedicata ai più giovani.

Da sempre, Marino Mignini ha voluto portare avanti la sua azienda nel rispetto dell’equilibrio tra salvaguardia della natura e progresso della scienza, fissando come obiettivo strategico del gruppo lo sviluppo dell’attività imprenditoriale insieme al benessere e alla salute della comunità.

Sotto la sua guida la Mignini & Petrini è diventata tra le più importanti realtà del panorama mangimistico italiano, con tre unità produttive strategicamente distribuite sul territorio nazionale (Petrignano di Assisi, Caivano e Brindisi), realizza un fatturato di oltre 100 milioni di euro annui, dando lavoro a centinaia di lavoratori e lavoratrici, servendo rivendite e allevamenti in tutta Italia e offrendo ampie gamme di prodotti confezionati con componenti naturali.

L’equilibrio perfetto fra rispetto per la natura e progresso della scienza è il costante obiettivo del gruppo, che continua a puntare sull’innovazione, definendo tra l’altro, numerosi progetti di ricerca approvati dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Scientifica, con l’obiettivo di fornire prodotti e servizi di qualità eccellente. La caratterizzazione dell’offerta Mignini & Petrini è sempre stata quella di garantire un’alimentazione che favorisca il benessere animale e la salubrità delle produzioni zootecniche (latte, carne e uova) destinate all’alimentazione umana.

I prodotti Mignini & Petrini rappresentano quanto di più innovativo oggi la ricerca scientifica propone in ambito di zootecnia industriale, coniugato all’esperienza di oltre 70 anni di partecipazione attiva alla storia della mangimistica italiana.

Oggi, quel “modo nuovo” di concepire la zootecnia, di cui il Cav. Marino Mignini è stato uno dei maggiori fautori, si è rivelato il “modo migliore” per vincere le sfide del XXI secolo: salute, benessere, difesa dell’ambiente, sono i valori cui tuttora l’azienda trae ispirazione e forza. Forte del suo insegnamento e figlio della sua tenacia imprenditoriale il Gruppo Mignini & Petrini è pronto ad affrontare le sfide dei prossimi anni nel segno dell’innovazione, della ricerca e del rispetto dell’ambiente, della comunità locale e dei consumatori.

Lascia un commento