6.6 C
Bastia Umbra
5 Febbraio 2023
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Cultura

Aperte sino al 7 gennaio 2023 le iscrizioni alla Scuola di Paleoantropologia di Unipg, si svolgerà poi dal 13 al 18 febbraio.

Sono aperte, sino al 7 gennaio 2023, le iscrizioni alla Scuola di Paleoantropologia, il più importante corso in Italia sull’evoluzione umana, organizzato dal Dipartimento di Fisica e Geologia e dal Centro d’Ateneo per i Musei Scientifici dell’Università degli Studi di Perugia.

 

La Scuola, alla dodicesima edizione, si svolgerà dal 13 al 18 febbraio 2023, dopo l’esperienza dell’edizione estiva dello scorso giugno.

 

Diretta dal Prof. Marco Cherin, la Scuola associa alla sessione teorica a Perugia anche attività pratiche di ricerca e formazione, negli straordinari siti paleoantropologici della Tanzania settentrionale. Queste ultime s’inseriscono nel grande progetto THOR (Tanzania Human Origins Research; http://thorproject.it), coordinato dall’Ateneo perugino e dalla University of Dar es Salaam e ufficialmente riconosciuto dal Ministero degli Affari Esteri nell’ambito delle Missioni archeologiche, antropologiche ed etnografiche italiane all’estero; missione diretta da Giorgio Manzi, Sapienza Università di Roma.

 

Tutte le informazioni e i contatti sono disponibili sul sito www.paleoantropologia.it 

 

“Tante le sorprese previste per l’edizione del prossimo febbraio – spiega il Prof. Cherin -. Accanto al primo livello di formazione di base, aperto a tutti, per quest’edizione il secondo livello ‘avanzato’ sarà dedicato a un tema di grande interesse: il nostro scheletro.  Il corso, il cui programma didattico è stato strutturato da Damiano Marchi e Antonio Profico (Università di Pisa) e da Giorgio Manzi, s’intitola ‘Lo scheletro & l’antropologo’ e si prefigge di fornire ai partecipanti conoscenze di base nei campi fra loro interconnessi della biologia scheletrica e della morfologia funzionale, a loro volta fondamentali per interpretare in chiave evolutiva la documentazione fossile e i campioni scheletrici della paleontologia umana e della bioarcheologia”.

 

Interverranno ospiti internazionali di grande prestigio. Lunedì 13 febbraio porterà il suo contributo Paul O’Higgins (University of York), uno dei massimi esperti dello studio dello scheletro umano attraverso tecniche di paleontologia virtuale e biostatistica. Il 15 febbraio sarà il turno di Katerina Harvati, direttrice di uno dei centri leader mondiali degli studi paleoantropologici (Center for Advanced Studies “Words, Bones, Genes, Tools” della University of Tübingen).

In chiusura, il 18 febbraio, nella Galleria di Storia Naturale di Casalina, Gianpaolo Di Silvestro e Luca Vergerio presenteranno il loro libro “The Tale of Tal”, una graphic novel sui Neanderthal costruita con la collaborazione di numerosi ricercatori italiani.

 

Perugia, 6 dicembre 2022 

 

Ufficio Stampa, WEB, Social Media, Comunicazione Interna, SEM SEO Specialist

Area Comunicazione e Brand Management – Rettorato

Università degli Studi di Perugia

Lascia un commento