5.7 C
Bastia Umbra
1 Dicembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Cultura

Torna il Premio Braccio Fortebraccio del Centro sportivo educazione nazionale (Csen) della provincia di Perugia Assisi, 21 ottobre 2022

Il piatto in ceramica con la simbologia del Premio Braccio Fortebraccio.

ASSISI (18 ottobre 2022) – La seconda edizione del Premio Braccio Fortebraccio, ideato e promosso dal Centro sportivo educazione nazionale (Csen) della provincia di Perugia, dà appuntamento a venerdì prossimo, 21 ottobre, presso la sala convegni del Grand Hotel di Assisi alle ore 18. È riservato a personalità della cultura, società civile, medicina, scienza, giornalismo, volontariato e sport.

L’iniziativa, coordinata dal presidente provinciale del Csen Giuliano Baiocchi, si ispira a Braccio Fortebraccio, condottiero e capitano di ventura che in pieno Medioevo guardava al futuro. Nato nella parrocchia perugina di San Donato a Elce, era schierato dalla parte dei nobili in una Perugia dilaniata dalle lotte interne. Il valore che questo premio trasmette è la volontà e la determinazione nel riuscire a raggiungere gli obiettivi.

La cerimonia di premiazione 2021 del Premio Braccio Fortebraccio a Perugia.

I riconoscimenti di Csen Perugia vengono assegnati da una commissione presieduta da Giuliano Baiocchi con il segretario Csen Leonardo Belardi, i giornalisti Ettore Bertolini, Massimo Boccucci, Antonello Brughini e Mario Mariano.

Alla cerimonia saranno presenti i sindaci di Assisi, Stefania Proietti, e di Deruta, Michele Toniaccini, che ospiterà l’edizione del 2023. Condurranno la serata i giornalisti Mario Mariano e Cristiana Costantini. È annunciata la Compagnia del Grifoncello e le dame in rappresentanza dei rioni di Perugia.

Il Grand Hotel Assisi dove si svolge la seconda edizione del Premio Braccio Fortebraccio.

A salire sul palco per ricevere il premio saranno il giornalista e scrittore Elio Clero Bertoldi; Federico e Sergio Cenci, dell’associazione “Avanti tutta” legata al fratello Leonardo; il medico chirurgo Marino Cordellini; il giornalista Alex Frosio della Gazzetta dello Sport con la madre Sonia in memoria di Pierluigi Frosio compianto storico capitano del Perugia dei Miracoli; il medico, professore universitario e ricercatore Paolo Gresele dell’Università di Perugia; Franco Penna, personaggio di spicco del judo nazionale; l’ex calciatore e allenatore Massimo Roscini, da anni volontario dell’Associazione umbra per la lotta contro il cancro); Gino Sirci, presidente della Sir Safety Perugia Volley; Bianca Maria Tagliaferri, dirigente scolastico dell’Istituto Alberghiero di Assisi); Angela Turchetti, direttrice del Museo archelogico nazionale dell’Umbria e Ipogeo dei Volumni e Necropoli del Palazzone a Perugia.

Info Press

 

Lascia un commento