21.6 C
Bastia Umbra
19 Agosto 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi Politica

Hotel Subasio tra incuria ed abbandono: porte aperte, arredi rotti e cumuli di immondizia. Mignani e Pastorelli (Lega Assisi): “Nuovo pugno in un occhio della città”.

ASSISI – “Incuria ed abbandono, due termini che, purtroppo, vengono sempre più spesso usati per definire le condizioni della città serafica. Questa volta, partendo dall’incuria del nuovo asilo comunale e passando all’abbandono delle scale mobili di Porta Nuova, si arriva a quello che dovrebbe essere un fiore all’occhiello di Assisi ed invece è divenuto un nuovo pugno in un occhio della città: l’hotel Subasio”. A segnalarlo i consiglieri del Gruppo Lega Francesco Mignani e Jacopo Pastorelli: “Una questione tornata alla ribalta in questi giorni grazie alle segnalazioni di molti residenti alla polizia Locale: porte aperte, arredi rotti e cumuli di immondizia fanno infatti pensare alla possibile introduzione di qualcuno nell’hotel.  Oramai da molti anni la struttura, che fa parte degli immobili facenti capo alla “ASP Casa di riposo Andrea Rossi”, dà l’impressione di essere lasciata volutamente da parte, come la Palazzina Costanzi, chissà in attesa di cosa, o magari di chi. Un immobile, il Subasio, che con piccole opere di ristrutturazione potrebbe tornare a dare lustro ad Assisi nonché reddito alla ASP. Ma tutto questo non dovrà essere fatto in modo estemporaneo o chissà con quali secondi fini. È necessario un piano organico e credibile attraverso un bando serio e ponderato che possa attrarre investitori nazionali ed internazionali per poter voltare una delle numerose pagine scure che offuscano l’immagine di Assisi nel mondo”.

 

 

Assisi, 15 luglio 2022

 

 

Ufficio comunicazione Lega Umbria Salvini Premier

Simona Fuso M.

Lascia un commento