20.9 C
Bastia Umbra
19 Agosto 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi Cultura

CALENDIMAGGIO DI ASSISI, LA FESTA VINCE E CONVINCE ANCHE ONLINE.

Le visualizzazioni via webcam sono triplicate in pochi anni, molte arrivano dall’estero

Il presidente dell’Ente, Lanfranco Pecetta, traccia un bilancio delle visualizzazioni streaming e della pagina su Facebook


ASSISI – Il Calendimaggio di Assisi vince anche in streaming. Al termine del suo mandato da presidente dell’Ente, Lanfranco Pecetta rivendica con soddisfazione una delle novità più importanti introdotte, lo streaming della Festa, incluse le scene, grazie alla sinergia tra Ente, Umbria Webcam e InVideo, che nulla toglie alla gioia del Calendimaggio in Piazza e nei vicoli ma permette anche a chi non è in città, non è riuscito ad acquistare il biglietto o vive all’estero da anni di partecipare in qualche modo alla Festa. I dati: le visualizzazioni complessive sono passate dalle 122.978 del 2017 a 226.834 nel 2018, 342.692 nel 2019 e fino ad arrivare a 382.237 del 2022. Le webcam sono due, più i flussi di regia e le scene trasmesse in diretta streaming: la webcam ad hoc ha ottenuto 77.161 visualizzazioni nel 2017, scese a 66.973 ma poi esplose nel 2019 e nel 2022 rispettivamente con 102.738 e 148.882 visualizzazioni. Quella in piazza del Comune, attiva tutto l’anno, nei quattro giorni della Festa ha ottenuto 35.817 visualizzazioni, salite a 95.856, a 174.004 nel 2019 e a 151.085 nel 2022. Chi segue il Calendimaggio in streaming vive perlopiù all’estero, anche se negli ultimi tempi la forbice si è ristretta: se nel 2017 la forbice era 29% contro 71%, e grossomodo simile (30-70%) nel 2018, nel 2019 si è raggiunta la quasi parità, 48-52, per arrivare a 40-60% nel 2022.Il tempo medio di permanenza è di circa 15 minuti, con picchi fino a circa 20 minuti avutisi nel 2018 per quanto riguarda i cortei del giorno e della sera e Madonna Primavera. “Calendimaggio ha purtroppo dei tempi tecnici ‘morti’ che rendono la Festa non trasmissibile per intero in tv – spiega il presidente dell’Ente, Lanfranco Pecetta – ma le Parti vogliono vincere e il bello del Calendimaggio sono anche i pretesti che rendono la Festa più lenta. Possiamo però trasmettere il Calendimaggio in streaming, in questi anni i dati ci confermano la bontà della scelta che mi auguro non venga lasciata cadere nel futuro: gli utenti si sono collegati da 192 Paesi, ho ricevuto molte lettere di ringraziamenti di assisani all’estero che non vedevano Calendimaggio da anni, ma anche di assisani e residenti della zona che non sono potuti venire in Piazza ma che hanno comunque potuto godere della Festa”. Una Festa che convince anche su Facebook: la pagina ufficiale della manifestazione, nell’arco di circa un mese, ha raggiunto con i suoi post 140.000 persone: convincono le rievocazioni di vita medievale (oltre 26.000 persone raggiunte), Madonna Primavera (circa 25.000 persone raggiunte), le foto complessive della quattro giorni di festa (oltre 20.000 persone) e il verdetto (circa 17.000 persone).

21/07/2022

Flavia Pagliochini
Press relations & social media specialist

Lascia un commento