29.6 C
Bastia Umbra
25 Giugno 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Nazione

IL BASTIA BLOCCA IL FOLIGNO

VilkaitisIL DERBY IN ANTICIPO
Prestazione di grande orgoglio della formazione ospite che rimonta lo svantaggio
RISULTATO A SORPRESA AL «BLASONE» CON IL… DERELITTO TEAM DI MATTONI CHE IMPONE IL PARI AI QUOTATI «CUGINI»
Foligno PER DUE VOLTE in vantaggio e dopo aver fallito una ghiotta occasione con Fondi a tu per con il portiere biancorosso e aver reclamato un evidente calcio di rigore non concesso per atterramento di De Costanzo, il Foligno, in giornata-no è costretto a subire il carattere, la determinazione e la fame del Bastia che meritatamente, per la prima volta in questa stagione, al «Blasone» conquista il primo punto lontano dai propri tifosi. Pareggio che premia gli uomini di Mattoni che sul 2-2 hanno provato anche ad espugnare il terreno folignate. Partita che il Foligno al 7′ con Vegnaduzzo, partito sulla tre quarti, lascia partire un tiro dalla lunga distanza che sblocca subito il risultato ma non è tempestivo a chiuderla su conclusione di Veneroso ed ha sofferto il ritorno del Bastia che dopo aver sfiorato al 23′ il gol con Bura, al 33′ trova il pareggio: azione di calcio d’angolo, Vilkaitis interviene di testa e gonfia la rete di Biscarini. In avvio dei secondi 45 minuti Favilla con l’ingresso di De Costanzo cambia modulo ed è proprio l’ex Perugia che all’11’subisce fallo da Vilkaitis con l’arbitro che fa segno di continuare. Al 18′, però il Foligno ritorna in vantaggio con Ubaldi che arriva dalle retrovie e davanti al portiere biancorosso e non perdona. Il Bastia non demorde e il Foligno dopo aver rischiato su un diagonale di Bura al 30′ subisce il pareggio, di Sarli tempestivo ad approfittare di un erroraccio di Biscarini. «PER QUANTO RIGUARDA l’impegno niente da rimproverare alla squadra ha commentato Damaschi ma con il Bastia non è stato il miglior Foligno, anche se, pur riconoscendo i meriti dell’avversario, in un paio occasione ci sono stati episodi che avrebbero potuto cambiare il risultato». «Ho l’obbligo di elogiare la prova della squadra ha ribadito Mattoni brava a recuperare il vantaggio del Foligno e ammirevole perché sul 2-2 ha provato anche a vincere».
Carlo Luccioni
Foligno 2 Bastia 2
FOLIGNO (4-3-1-2): Biscarini 5.5; Castellana 5.5, Ciurnelli 6, Fapperdue 5.5, Petterini 5.5; Menchinella 5.5, Monaco 5.5, Ubaldi 6 (37’s.t Urbanelli s.v,); Veneroso 5 (7’s.t. De Costanzo 5.5); Fondi 5.5 (29’s.t.Chiani s.v.), Vegnaduzzo 6. A disposizione: Rospetti, Pennicchi, Fiordiani, Luchini, Bellomo, Fermanelli. All. Favilla.
BASTIA (3-5-2): Braccalenti 5.5; Ciccioli 6, Cibocchi 6, Vilkaitis 6; Abbonizio 5.5(17′ s.t. Bellucci s.v.), Locchi 5.5, Pingue 6, Marchetti 5.5, Belli 6 (40’s.t. Stirati s.v.); Bura 6,5, Sarli 6(45’s.t. De Feo s.v.). A disposizione: Tajolini, Mammoli, Mehmedi, Pacillo, Elezi, Moneti. All: Mattoni Arbitro: Colinucci di Cesena. Reti: 7′ p.t. Vegnaduzzo, 33′ p.t.Vilkaitis, 18′ s.t. Ubaldi, 30′ s.t. Sarli. Note: Ammoniti : Vilkaitis, Pingue, Menchinella, Cibocchi, Belli, Sarli. Angoli 9-5

Lascia un commento