31.9 C
Bastia Umbra
11 Luglio 2020
Terrenostre 4.0 giornale on-line, Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Giornale dell'Umbria

Testacoda a Bastia,arriva il Foligno che vuole l’allungo

Serie D: Sansepolcro a Spoleto Gran festa a Castiglione della Valle

PERUGIA — Un testacoda per lanciarsi. E la missione del Foligno che oggi sarà di scena al Comunale di Bastia Umbra, contro la squadra di Piero Lombardi ancora al palo in fatto di punti. Una sfida che rievoca anche brutti ricordi, nella fattispecie i disordini al termine del match giocato lo scorso 6 aprile con un ferito grave e cinque arresti. I Falchetti proveranno a lasciare il gruppetto delle battistrada, che comprende pure le toscane Sansepolcro, Gavorrano, Ponsacco e Robur Siena. Certo, siamo soltanto alla quarta giornata (si gioca alle ore 15), ma col morale alle stelle la compagine di Pettini proverà a centrare un risultato importante per allungare il passo. I biancorossi dal canto loro sono chiamati ad una prova d’appello dopo l’inizio di stagione avaro di soddisfazioni, con una sola rete segnata e ben sette subite.

Abbiamo parlato di capolista e di testacoda, il secondo di questo turno vedrà il Sansepolcro di Davide Mezzanotti affrontare in trasferta al Voluntas Spoleto. Match ricco di insidie per i bianconeri, ancora al settimo cielo per la vittoria pesantissima, con tanto di eurogol firmato Giacomo Gorini, contro il Rieti. Gli spoletini dopo il buon punto ottenuto a Castiglione della Valle, sette giorni fa sono incappati nella pesante sconfitta di Massa e aspettano gli altotiberini per provare a centrare il primo successo stagionale. Grande festa in casa Villabiagio per l’inaugurazione odierna dello stadio che ospiterà per a prima storica avventura in serie D il team allenato da Luca Grilli: attenzione però perché la Massese è avversario di blasone e punta apertamente al ritorno nel calcio professionistico. Lo scontro dunque si presenta davvero molto difficile per i ragazzi del patron Piero Vicaroni che grazie al guizzo in pieno recupero di Alessio Cardarelli nel turno precedente sono riusciti ad impattare sul campo del Gavorrano. Chi deve riscattare una brutta partenza è anche il Gualdo Casacastalda di Federica Giunti, davvero in difficoltà dopo le prime tre giornate. Ha fatto malissimo il secondo ko consecutivo al Luzi per mano del Ponsacco, di conseguenza oggi non sono ammessi passi falsi a Rieti. Torna a giocare tra le mura amiche il Trestina di Paolo Valori, voglioso di rimpinguare la sua classifica dopo lo stop di Foligno e per questo pronto aduna grande prestazione contro il San Giovanni Valdarno, altra attesa protagonista del girone. Chiudono la giornata tre sfide toscane da non perdere. Al Franchi la Robur Siena sfiderà l’olimpia Colligiana con l’intenzione chiara ed inequivocabile di collezionare la terza vittoria stagionale; il Ponsacco imbattuto da ben 49 partite riceve tra le mura amiche la visita del Poggibonsi mentre il Gavorrano sarà di scena in casa del San Donato Tavarnelle per un incontro che si preannuncia davvero molto intrigante. Attese ancora grandi emozioni per questa quarta giornata di serie D. Il quintetto di testa si sfoltirà o continuerà a veleggiare in vetta alla classifica?

Lascia un commento

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy