18.2 C
Bastia Umbra
9 Agosto 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi

Il Sindaco Ricci: “Il Convitto di Assisi e l’Università di Economia del Turismo saranno tutelate”

Il Comune di Assisi ha incontrato, nei giorni scorsi, il comitato genitori del Convitto Nazionale (Foto, una “storica” cartolina): l’istituzione sarà tutelata.
Il Convitto Nazionale di Assisi, ricordano il Sindaco di Assisi Claudio Ricci e l’Assessore Francesco Mignani, grazie al Rettore Prof. Dante Siena e alla Provincia di Perugia (Assessore Piero Mignini) é “ampiamente tutelata” per il futuro, vi sono molti programmi di sviluppo didattico e in 18/24 mesi saranno completate tutte le opere di riqualificazione (2.4 Milioni di Euro).

Il Comune di Assisi continuerà a finanziare le attività del Convitto cercando, grazie alla Provincia di Perugia, e senza ledere alcuna attività dello stesso Convitto Nazionale, di risolvere i problemi dell’Istituto Alberghiero (aule e spazi di servizio da riqualificare per settembre 2013) anche riaggregando (a medio termine), in un unito polo, gli spazi didattici per gli oltre 1000 studenti.

Per quanto attiene al Corso di Laurea sul Turismo di Assisi (di cui si vorrebbe “sospendere il primo anno”) non ci saranno mediazioni possibili: il Corso deve rimanere aperto visto il numero degli iscritti (64, al primo anno), i venti anni di storia (primo Corso di Laurea sul Turismo in Italia) e le prospettive di lavoro (più 500.000 posti di lavoro, in Italia, sino al 2020). Il Sindaco di Assisi Claudio Ricci, anche oggi a Roma per sostenere il Corso di Laurea e individuare future prospettive, conferma il “ricorso al TAR Umbria e la segnalazione alla Corte dei Conti” (entro due settimane gli atti verranno depositati presso le autorità competenti); inoltre saranno sollecitati ad intervenire, sul tema, i capi gruppo Senato e Camera dei Deputati, i Parlamentari e Sottosegretari umbri, i Consiglieri regionali e tutti quelli che vorranno “modificate” questa “decisione non accettabile” (del Senato Accademico e del Consiglio di Amministrazione dell’Università di Perugia): chiudere in Umbria la formazione universitaria sul turismo che dovrebbe essere, in Italia, un “elemento fondamentale di sviluppo economico” é un “grave errore”.

05/06/2013

UFFICIO STAMPA Comune di Assisi

Lascia un commento