28.5 C
Bastia Umbra
28 Giugno 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra Politica

M5S Bastia in soccorso dei disoccupati. Battaglia pentastellata ai privilegi della politica in favore di chi non ha lavoro.

Nella seduta del 09 febbraio il Consiglio Comunale di Bastia  ha respinto la mozione del M5S presentata dal consigliere Marcello Rosignoli che proponeva, a cominciare dalle prossime elezioni regionali, l’assegnazione del lavoro di scrutinio delle schede elettorali ai giovani disoccupati. La richiesta aveva l’intenzione di dimostrare, con questo seppur modesto pensiero, la vicinanza ai  giovani che si trovano ai margini del mondo del lavoro. Si voleva  riconoscere loro un diritto di precedenza rispetto a chi un lavoro già c’è l’ha!
La mozione è passata solo dopo essere stata devitalizzata  dalla condizione che la prelazione non diventasse un diritto  vincolante per la Commissione Elettorale ma solo una indicazione di buon senso. In assenza di una legge nazionale il buon senso  viene dichiarato dalla maggioranza essere da tempo presente nella consuetudine della Commissione elettorale comunale nella sola forma e con l’unico criterio di elevato civismo dello scegliere i scrutinatori “un po’ dei miei e un po’ dei tuoi”. Cosicchè la recente indicazione facoltativa deliberata dal Consiglio Comunale riguardante i disoccupati e la disoccupazione (sia di destra sia di sinistra) dovrebbe valere per fare la carità con gli avanzi; non per esprimere solidarietà cittadina.
Siamo molto lontani dalle posizioni del M5S che ha una differente concezione dell’interesse generale e del servizio pubblico. Il M5S è molto soddisfatto per l’attenzione sollevata intorno al tema,  ma è profondamente deluso dall’ipocrita pannicello caldo con cui l’Amministrazione ha contribuito anche in questa occasione ad aumentare la disaffezione dei contribuenti nei confronti delle istituzioni.
Inoltre, questo fine settimana sia sabato 28 febbraio che domenica 1 marzo saremo presenti a Bastia Umbra in Piazza Togliatti (angolo con Jolly Auto) con un banchetto informativo per la raccolta firme #FUORIDALLEURO e per divulgare l’iniziativa NO E45 AUTOSTRADA.
25/02/2015

Lascia un commento